Euforia Conad dopo l’impresa. Mercoledì 13 gara 1 di semifinale con la Tonno Callipo Vibo Valentia.

07/04/2016 –  Il giorno dopo l’impresa e la storica semifinale playoff conquistata, il risveglio per la Conad è dolcissimo. Un sogno che continua. Il Volley Tricolore se la dovrà vedere contro la Tonno Callipo Vibo Valentia, prima in classifica nella regular season di campionato, che ha eliminato Cantù nei quarti.

Il primo atto avrà luogo mercoledì prossimo in Calabria, mentre gara 2 è prevista per la domenica successiva a Reggio Emilia, ma ancora non è certo dove si giocherà perché la società giallorossa ha presentato la richiesta di poterla giocare sempre a Vibo Valentia per contenere i costi economi della trasferta. Nei prossimi giorni arriverà la risposta di Lega e della società calabrese.

Selfie della Conad assieme ai tifosi dopo il trionfo.

Selfie della Conad assieme ai tifosi dopo il trionfo.

Ma in queste ore non si pensa a tutto questo in casa Reggio dove c’è grande euforia per il risultato storico raggiunto. Mai il Volley Tricolore era arrivato così in alto. E ora è il momento di godersi questa soddisfazione, poi da domani si comincerà a pensare alle semifinali (che si giocheranno al meglio delle 5 gare).

Luca Cantagalli è emozionato e felice. Il suo urlo con le braccia al cielo quando Kody ha piazzato il colpo del ko è già una cartolina destinata a diventare leggendaria nella storia della società.

“Tanta roba – esordisce il tecnico – I miei ragazzi sono stati straordinari. Lasciare un solo set, in due confronti, a Civita Castellana che è una grande squadra e che è arrivata quarta in classifica, fa capire che abbiamo fatto realmente qualcosa di straordinario. Ora godiamoci questa vittoria, ma non ci deve saziare. Stiamo ballando e ci stiamo divertendo. E’ il nostro momento, godiamocelo fino alla fine. Al di là di Vibo Valentia che affronteremo in semifinale, dovremo giocare con la solita umiltà ed essere al tempo stesso consapevoli che ciò che ci stiamo giocando e che ci stiamo regalando è qualcosa di magico. E speriamo che duri il più possibile”.

Ludovico Dolfo in questi quarti playoff è stato decisivo, disputando due grandissimi match. “Il sogno continua, siamo stati bravissimi ad ottenere una gran vittoria. Per me è un’emozione indescrivibile, sono felicissimo. Siamo in semifinale e non abbiamo niente da perdere. Godiamoci questa vittoria, non avrei mai immaginato di arrivare qui, ma siamo stati una grande squadra, lo siamo stati al massimo e ce lo siamo meritati. Andiamo avanti così”.

Coach Luca Cantagalli impegnato in un time out di gara 2 con Civita Castellana.

Coach Luca Cantagalli impegnato in un time out di gara 2 con Civita Castellana.

Altro grande protagonista dell’approdo in semifinale è sicuramente l’opposto camerunense Arthur Kody, il “Black Mamba” che ha siglato 20 punti e che ha spaccato letteralmente la partita quando è entrato, mettendo a segno il “morso” del ko, facendo esplodere tutti di gioia. “E’ la prima volta che la Conad va in semifinale ed è davvero un fatto storico, siamo felicissimi. Era una partita molto difficile da affrontare dal punto di vista mentale, non eravamo tanto sicuri di vincere. Abbiamo iniziato bene con due set vinti, poi l’allenatore ha fatto ottime scelte strategiche. Nel terzo set abbiamo avuto un po’ paura di vincere, aspettavamo che l’avversario sbagliasse. Alla fine ho provato a dare un po’ di energia e di carica, avevo paura di perdere anche io e ho tentato di aiutare i compagni. Direi che ce l’ho fatta… (ride). Ora abbiamo la semifinale al meglio delle cinque partite, contro una squadra fortissima. Dovremo allenarci bene e arrivare in queste gare con una mentalità forte, sicuri di noi. Dobbiamo scendere in campo pensando che possiamo vincere: se tutti giochiamo come sappiamo possiamo farcela e andare avanti…”.

Una schiacciata vincente di Kody in gara 2 del quarto di finale.

Una schiacciata vincente di Kody in gara 2 del quarto di finale.

Sugli spalti del PalaBigi c’era anche il sindaco di Reggio, Luca Vecchi, con tanto di sciarpa del Volley Tricolore al collo.

“E’ stata davvero una bella serata, con un bel pubblico. E’ stata davvero una grande partita che consente di fare un ulteriore passo avanti nei playoff. Al di là del risultato, questa è un’ulteriore dimostrazione del protagonismo della nostra città nelle discipline sportive e che contribuiscono a promuovere la nostra città, portando in alto i nostri colori. Non ci sono solo la Grissin Bon e la Reggiana? Certo, fin qui la Conad ha dimostrato di aver fatto un ottimo campionato, ma non è finita qui secondo me. La gara contro Civita Castellana indica che si può fare ancora tanta strada. E voglio fare un grande in bocca al lupo a questo team”.

Il Sindaco Luca Vecchi in tribuna al  PalaBigi nel vittorioso quarto con Civita Castellana.

Il Sindaco Luca Vecchi in tribuna al PalaBigi nel vittorioso quarto con Civita Castellana.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *