Elena Diacci: “Ora molti devono lavarsi la bocca di tanti giudizi sommari su Pagliani”
Nicolas Caccavo: “Con lui nuova stagione politica in Sala del Tricolore”

DI ELENA DIACCI *
22/4/2016 – È di pochi minuti fa la notizia che il Consigliere Capogruppo di Forza Italia e amico per me fraterno Giuseppe Pagliani alleato di tante battaglie è stato Assolto per non avere commesso il fatto.
Elena Diacci

Elena Diacci

Ancora oggi resto profondamente allibita per i giudizi sommari espressi da forze politiche   che, a pochissime ore dall’arresto di Pagliani, senza sapere quali addebiti gli venivano mossi, si sono lanciati in temerari giudizi morali e politici ,continuando fino a pochi giorni fa anche in Consiglio Comunale a Reggio Emilia.
Giudizi ingenerosi e privi di fondamento perché già la sentenza del Tribunale  del Riesame con la quale è stata annullata l’ordinanza di custodia, aveva alleggerito l’ impianto accusatorio contestatogli.
 Ora in molti dovranno lavarsi la bocca di giudizi tanto sommari quanto privi di fondamento  che non fanno di certo onore alla politica, auspico che oggi stesso pubblichino le loro scuse.
*Coordinatrice Provinciale FI Giovani, Capogruppo FI Scandiano 
NICOLAS CACCAVO: NESSUNO PUO’ PERMETTERSI DI SMINUIRE QUESTA ASSOLUZIONE
Grande soddisfazione per il mio amico e capogruppo in Sala del Tricolore Giuseppe Pagliani assolto da accuse infamanti come quella del concorso esterno in associazione mafiosa. Sono fiero di aver creduto fin da subito, senza nessun dubbio , nella sincerita’ e nella pulizia morale e di condotta di questo grande amico e uomo.

Ora c’é chi ha il barbaro coraggio di dire che:… ” l’assoluzione di Pagliani nulla toglie all’inopportunità della sua condotta” .

Bene, a questi signori io dico che é meglio che inizino a pensare alle loro di inopportunità e che comincino  a presentare le fatture dei lavori della loro casa che abbiamo chiesto da tempo noi consiglieri di opposizione, e a spiegare come mai non si sono accorti subito di aver comprato casa da persone indagate in “Aemilia” .

Giuseppe Pagliani é assolto e niente e nessuno si deve permettere di sminuire questa assoluzione con formula piena.

Riguardo ad alcuni colleghi di sala del Tricolore che hanno accusato sempre a priori il mio Capogruppo,  gli  consiglierei di cominciare a fare mea culpa, evitando di rilasciare comunicati stampa che dicono: “rimane l’inopportunità politica”, ..qui non rimane niente.. Rimane semplicemente il fatto che per la seconda volta un tribunale di questo Stato ha assolto Pagliani con tutti gli onori.

Chi continua a gettare fango sulla trasparenza e l’onorabilità del Capogruppo Pagliani non solo è scorretto politicamente, ma dimostra di essere quantomeno impreparato giuridicamente, comprovando mala fede o di  non saper leggere e comprendere le sentenze.  Per questo motivo costoro dovrebbero abbandonare l’incarico  pubblico (che dovrebbe essere imparziale); senza speculare su un caso di ingiustizia palese.

Da oggi si apre una nuova stagione politica per e  con Giuseppe Pagliani in testa, confermato più che mai come capogruppo e guida in Sala del Tricolore . Oggi come sempre ha il mio pieno sostegno politico e umano.

Per il bene della città e di tutti i cittadini che hanno votato Giuseppe Pagliani e Forza Italia. Politicamente parlando“. Nicolas Caccavo consigliere comunale Forza Italia

ANDREA NANETTI : FINITI 15 MESI DI GOGNA E CORTINA FUMOGENA

“Finalmente chiusi quindici mesi di gogna, sciacallaggio e di “cortina fumogena”.
Mezza Reggio Emilia si domandava perché l’unico politico imputato del processo Aemilia fosse uno dell’opposizione che anche volendo nulla poteva per far infiltrare l’Ndrangheta, quando invece nelle amministrazioni al potere che hanno assegnato o permesso appalti alle imprese legate alla mafia neppure un inquisito.
Motivo per cui ho sempre sostenuto l’innocenza di Pagliani usato come specchietto per le allodole utile a coprire le vere responsabilità. Non mi sbagliavo”. Andrea Nanetti, Forza Italia Correggio
Be Sociable, Share!

2 risposte a Elena Diacci: “Ora molti devono lavarsi la bocca di tanti giudizi sommari su Pagliani”
Nicolas Caccavo: “Con lui nuova stagione politica in Sala del Tricolore”

  1. Fausto Poli Rispondi

    22/04/2016 alle 22:06

    Guardi gentile Diacci, la famosa riunione a Cade’ avvenne, perché le intercettazioni lo confermano… Conviene sempre fare informazione, come ad esempio il Fatto quotidiano o come qui, che lasciano spazio alle opinioni. La mia non e’ un’opinione, e’ tutto suffragato da indagini ed atti. E se tanto mi da tanto, pure altri componenti del consiglio comunale di RE ci sono dentro al sistema aldrangheta, la cosiddetta mafia imprenditoriale, che da anni e’ sul territorio Nazionale. Mica e’ una novità. Mi auspico che il Comune di Reggio Emilia vada verso los ciogliemnto per andragheta, cosi’ come i comuni di Scampia, Brescello e decine di altri sia al Nord e al Sud Italia.

  2. Sciogliete le file! Rispondi

    23/04/2016 alle 09:25

    I soldatini cadranno uno dopo l’altro (se la magistratura esiste ancora..).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *