Delitto a Bibbiano: massacra il fratello
nel sonno e tenta il suicidio

26/4/2016 – Ha ucciso il fratello nel sonno colpendolo ripetutamente alla testa, poi ha tentato di togliersi la vita ingerendo un acido. Efferato delitto questa notte a Bibbiano: la vittima è Lakhvir Sing, un cittadino indiano di 42 anni. Il fratello omicida ora è piantonato in ospedale.

Poco dopo l’una e mezzo di questa notte, a  seguito di una segnalazione al 112,  i Carabinieri della Stazione di Bibbiano e dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Reggio Emilia sono intervenuti in un’azienda agricola al Ghiardo,  in via Madonna di Gavasseto 1, dove era stato segnalato un omicidio. I carabinieri hanno trovato il corpo la vittima, appunto un indiano di 42 anni, riverso su un letto senza vita e nel sangue, e con segni di gravi lesioni alla testa.  Nella casa i militari, coordinati dalla sostituto procuratore di Reggio Emilia  Giulia Stignani, intervenuta sul posto, hanno bloccato anche l’ autore del delitto: il fratello della vittima Major Singh di 38 anni, in diano con la cittadinanza italiana  che aveva ingerito una sostanza tossica nel tentativo di uccidersi dopo l’omicidio. Il delitto e il tentato suicidio sono avvenuti dopoun drammatico faccia a faccia tra i fratelli per questioni di interesse: una storia di compravendite di terreni in India in cui l’assassino, interrogato in ospedale, ha sostenuto di essere stato raggirato.

E’ stato l’assassino a chiamare i Carabinieri, che lo hanno trovato all’esterno della casa rantolante, mentre vomitava e sputava sangue: voleva farla finita, e per questo dopo l’omicidio aveva bevuto messo litro di disinfettante usato nelle stalle per sterilizzare gli attrezzi dopo la mungitura.

La vittima è stata massacrata nel sonno con dei colpi alla testa inferti con una spranga.  Sul posto sono intervenuti anche i militari addetti ai rilievi scientifici in forza al Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Reggio Emilia.

L’omicida è ancora in prognosi riservata: l’acido ha corroso l’esofago e le pareti interne dello stomaco.

 

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Vecchia storia Rispondi

    26/04/2016 alle 11:54

    – I fratelli hanno ucciso i fratelli..questa orrenda novella vi do’- .
    ALESSANDRO MANZONI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *