“Dammi i soldi, sono disoccupato da otto mesi”
Rapina per disperazione all’ufficio postale di Calerno

8/4/2016 – Rapina per disperazione all’ufficio postale di Calerno. Oggi 8 aprile, poco prima delle 13, un uomo col volto travisato passamontagna è entrato nelle poste di Calerno di Sant’Ilario: era armato di pistola, probabilmente un’arma giocattolo, e ha minacciato la cassiera per farsi consegnare il contante, sostenendo di essere disoccupato per disperazione.

L’impiegata gli ha consegnato quando contenuto  in cassa, circa 200 euro in monete. Ottenuti i soldi, il rapinatore guadagnava l’uscita dileguandosi a piedi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Sant’Ilario, mentre le ricerche del rapinatore venivano estese a tutta la val d’Enza, anche nel versante parmense.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *