Arrestato in centro delinquente tunisino: si era inventato un’aggressione per rubare il portafogli a un soccorritore

24/4/2016 – E’ continua l’attività di prevenzione e contrasto operata dalla Polizia nel centro storico di Reggio Emilia. Nella serata di sabato 23 aprile, le volanti hanno rintracciato nei pressi di un locale di Corso Garibaldi il tunisino K.H di 23 anni.  Il  magrebino, già noto per i suoi trascorsi penali,  aveva compiuto una rapina sempre in centro:   aveva fatto credere di essere rimasto ferito in un’aggressione e in quel modo si era  impossessato con violenza del portafogli di un soccorritore. L’uomo, senza fissa dimora e clandestino, è stato arrestato perché destinatario di ordine di cattura emesso dal Tribunale di Reggio Emilia in aggravio alla precedente misura cautelare, che non aveva rispettato.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *