Anche i reggiani Giovanni Fagioli e Gabriele Benfenati nei Panama Papers: ecco i primi cento nomi italiani pubblicati dall’Espresso

8/4/2016 – Anche gli imprenditori reggiani Giovanni Fagioli e Gabriele Benfenati figurano nella prima lista dei cento nomi di italiani che figurano nei cosiddetti “Panama Papers”: milionidi documenti sui conti e le società che i vip di tutto il mondo hanno nei paradisi fiscali.

La lista, i primi cento nomi su un totale di ottocento, è pubblicata sull’Espresso in edicola oggi. Il settimanale partecipa all’IciJ, il gruppo di giornalismo investigativo mondiale che sta esaminando i Panama Papers.

Giovanni Fagioli, fondatore della Nuova Finalval spa, e  Benfenati figurano entrambi come armatori: sono rispettivamente presidente e consigliere delegato della Snatt Logistica.

La home page del sito internet del gruppo Snatt

La home page del sito internet del gruppo Snatt

 

Nella lista figura anche il finanziere d’assalto Simone Cimino, che anni fa fu al centro dell’avventura di Arkimedica a Cavriago.

Dai Panama Papers figurano anche il presidente di Alitalia, Luca Cordero di Montezemolo, Carlo Verdone, la conduttrice Barbara D’Urso e lo stilista Valentino.

ECCO LA PRIMA LISTA PUBBLICATA DALL’ESPRESSO

Ambrosione Francesco, Cuneo, imprenditore

Angiolini Marco Angelo, Varese, immobiliarista

Anti Michele, Roma, procuratore finaziario

Apolloni Gianluca, Roma, commercialista

Astarita Ercole, Napoli, imprenditore

Baglietto Giovanni Battista, Savona, imprenditore

Battistini Andrea, Rimini, imprenditore

Benfenati Gabriele, Reggio Emilia, armatore

Bertè Mariele, Milano, imprenditore

Bigi Mauro, Firenze, imprenditore

Bizzarro Salvatore, Napoli, commercialista

Calugi Candido, Firenze, imprenditore

Caracciolo Borra Filippo, Como, imprenditore

Carturan Mauro, Padova, commerciante

Chimento Adriano, Vicenza, gioielliere

Cialella Giovanni, Roma, imprenditore

Cimino Simone, Milano, finanziere

Contini Roberto, Milano, imprenditore

Corallo Francesco, Catania, imprenditore

Cuffaro Vincenzo, Roma, mprenditore

D’Urso Barbara, Roma, presentatrice tv

Da Silva Rigo De Righi Neli, Roma, imprenditore

Da Vià Abramo, Belluno, imprenditore

Daniele Antonio, Ferrara, mprenditore

De Carlo Pantaleo, Udine, imprenditore

De Leo Domenico, Bologna, commercialista

De Montis Marco, Roma, imprenditore

Della Salda Paolo Angelo, Milano, architetto

Di Feo Gioacchino, Imperia, imprenditore

Di Girolamo Nicola, Roma, ex senatore Pdl e avvocato

Fagioli Giovanni, Reggio Emilia, armatore

Faraone Alessandra, Milano, commercialista

Fazio Alfio, Siracusa, imprenditore

Fazio Carlo, Siracusa, imprenditore

Fiolis Maurizio, Cuneo, amministratore

Focarelll Carlo, Roma, broker

Fonseca Daniel, Como, ex calciatore e procuratore

Fraissinet Fabio, Napoli, imprenditore

Gandolfo Giuseppe Giorgio, Milano, imprenditore

Garavani Valentino, Londra, stilista

Giammetti Giancarlo, Londra, manager

Golfarini Renzo, Bologna, imprenditore

Hoekstra Jacob, Vercelli, imprenditore

Impellizzeri Giovanni Luca, Catania, agente di scommesse

Iossa Fasano Arturo, Milano, imprenditore

Iuraca Diego, Genova, imprenditore

Jacchia Maurizio, Firenze, imprenditore

Khan Sageer, Bari, musicista

Lapenna Eugenio, Roma, procuratore

Lauri Francesco, Roma, avvocato

Lelli Alessandro, Pesaro, manager

Losev Petr, Roma, manager

Marabotti Franco, Firenze, dirigente

Marazzini Lorenzo, Milano, imprenditore

Marin Walter, Vicenza, procacciatore d’affari

Massini Rosati Gianluca, Perugia, fiscalista

Menichetti Marcello, Firenze, amministratore

Monteleone Lorenzo, Biella, imprenditore

Montezemolo Luca, Modena, manager

Morgano Gianfranco, Napoli, albergatore

Natangelo Roberto, Lucca, imprenditore

Nicosia Donaldo, Miami, manager latitante

Novero Eugenio, Torino, imprenditore

Nucera Andrea, Genova, imprenditore

Ortonovi Francesco, Modena, imprenditore

Ottaviani Roberto, Roma, imprenditore

Ottaviani Stefano, Roma, imprenditore

Paciello Lorenzo, Milano, amministratore

Palazzolo Christian, Estero, imprenditore

Palazzolo Pietro, Estero, imprenditore

Palmieri Alessandro, Bologna, imprenditore

Palvarini Roberto, Monza, imprenditore

Perelli Cippo Marco, Milano, dirigente

Perrucci Gian Angelo, Genova, imprenditore

Pianesani Augusto, Modena, imprenditore

Raccah Simeone, Roma, immobiliarista

Rizzi Flaminio, Milano, imprenditore

Rovelli Oscar, Svizzera, erede

Russo Corvace Giancarlo, Roma, avvocato

Sacchi Silvio, Napoli, avvocato ed ex magistrato

Senesi Sergio, Genova, imprenditore

Sibona Bruna, Cuneo, imprenditore

Sibona Giancarlo, Cuneo, imprenditore

Smid Thomas, Rimini, ex tennista

Spiriti Andrea, Varese, manager

Strafingher Friedrich, Modena, imprenditore

Sturlese Marco, La Spezia, finanziere

Taroni Paolo, Imperia, imprenditore

Toseroni Marco, Roma, broker

Vacca Santiago, Savona, commercialista

Valentini Emanuele, Roma, imprenditore

Valiante Glulio, Milano, imprenditore

Vanelli Lorenzo, Massa Carrara, imprenditore

Verdone Carlo, Roma, attore

Vicari Sergio, Rieti, imprenditore

Vicari Simone, Rieti, imprenditore

Villevielle Bideri Flavio, Roma, editore

Villevielle Bideri Silvia, Roma, editore

Villevielle Valentino, Roma, editore

Zito Angelo, Lussemburgo, broker

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Fausto Poli Rispondi

    08/04/2016 alle 14:25

    Su Benfenati ne conosco abbastanza. Certo che se bastasse essere a Panama per diventare ricchi…….. In ogni caso non e’ per questo che polemizzo, ma sul fatto che la Snatt del Gruppo Fagioli non tratti i lavoratori delle cooperative che ci lavorano come pezzenti e li licenzino con un semplice sms. Che vadano pure a Panama, giusto, perché dare tanti soldi in tasse, che poi se li rubano i politici ? L’importante che quei finanzieri non siano “sporchi”…………… Che poi anche sul caso Panama ci sono tante contraddizioni. Mi sta bene pure che ci vada il Ceo Maserati, purche’ pero’ mantengano i lavoratori su Modena.

    In quanto a Verdone, fa proprio bene, bravo bis. ma non credo sia un cannibale coi suoi maggiordomi, come invece lo sono i vari manager di Fagioli/Snatt.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *