Aemilia , eccezioni respinte. Il processo va avanti senza intoppi
Fondazione Caponnetto e Sos Usura non saranno parti civili

27/4/2016 – Il processo Aemilia va avanti senza intoppi. Questa mattina la Corte presieduta da Francesco Maria Caruso ha respinto le eccezioni preliminari, compresa la richiesta di trasferimento del processo nel distretto di Catanzaro, e la questione sollevata dai pm Mescolini e Beatrice Ronchi sulla compatibilità del collegio  già a conoscenza degli atti di Aemilia per le decisioni relative ai maxi sequestri preventivi nei confronti dei fratelli Palmo e Giuseppe Vertinelli nonchè di Gianluigi Sarcone.

La Corte inoltre ha respinto le costituzioni di parte civile della fondazione Caponnetto e di SoS Usura.

Con l’udienza di oggi, dunque, il processo con rito ordinario è entrato nel vivo del dibattimento  con la presentazione delle liste dei testimoni, che sono oltre mille. Ma resta da vedere quanti ne saranno ammessi.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *