Noi amiamo mangiar bene: l’arte povera della pasta rasa al Palazzo dei Musei
con Ilde Rosati e la Clinica gastronomica Arnaldo

16/3/2016 – La tradizionalissima e arcaica pasta rasa; la rezdora, ricercatrice e scrittrice  Ilde Rosati;  la celebre Clinica gastronomica da Arnaldo di Rubiera: ecco il parterre dei  protagonisti del nuovo appuntamento del ciclo “Noi amiamo mangiare bene/30 eccellenze della nostra tavola” mercoledì 16 marzo, dalle 19 alle 20 al Palazzo dei Musei di Reggio Emilia (via Spallanzani 1, al piano terra).

La Pasta Rasa ha una storia lunga secoli: sembra che le sue origini siano addirittura risalenti all’epoca romana. Essendo tuttavia un piatto della cucina popolare, le prime tracce scritte sono comparse solo nell’Ottocento.

Originariamente questa ricetta nacque per riutilizzare il pane raffermo, che veniva macinato ed unito a Parmigiano Reggiano, uova e noce moscata, fino ad ottenerne un impasto compatto. Successivamente, esso veniva grattugiato per ricavarne dei grumi che, cotti in pochi minuti e consumati in brodo, offrivano alle famiglie contadine un po’ di conforto nelle fredde e nebbiose serate invernali. Quando si preparava la Pasta Rasa, se ne produceva in grande quantità così da poterla essiccare e preservare a lungo, chiusa in barattoli di vetro. Nella ricetta tradizionale, la componente del pangrattato prevaleva su tutti gli altri ingredienti dell’impasto: oggi, invece, il Parmigiano Reggiano è molto più presente e fa della pasta rasa un piatto ricco e gustoso, pur nella sua semplicità.

I relatori

Ilde Rosati – Madre, nonna ma soprattutto “Rezdora”. Da sempre legata al territorio reggiano e alle sue tradizioni, è autrice de “I racconti della Rezdora” e “Rezdore reggiane” in cui mette in luce il valore e il ruolo di questa figura fondamentale per la storia delle eccellenze reggiane.

Clinica Gastronomica Arnaldo – Non c’è reggiano che non sia stato, almeno una volta, a mangiare “da Arnaldo”. Nel casale quattrocentesco di Rubiera, la Clinica Gastronomica Arnaldo è un luogo in cui i piatti della tradizione sono celebrati ed onorati, e dove il cliente ritrova sapori e ricordi del passato. Mercoledì sera saranno loro a parlarci della ricetta della vera pasta rasa reggiana.

Le Experience, svolte nel Palazzo dei Musei, sono un momento gratuito e aperto al pubblico, in cui il prodotto della settimana viene raccontato da uno chef e da un portavoce della storia e della tradizione reggiana. Il progetto nasce dall’idea di I love italian Food, in collaborazione con FabLab e Food Innovation Program: ogni incontro, promosso dai Musei, propone un punto di vista originale sulle materie prime più significative che stanno alla base della nostra cucina.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *