Ladri maldestri e scalognati: rubano il videoregistratore sbagliato e i Carabinieri li beccano a passeggio

11/3/2016 – Durante il furto hanno anche rubato un videoregistratore convinti fosse quello del sistema di videosorveglianza che li aveva ripresi durante il furto. Ma hanno sbagliato viedeo registratore, e zono stati anche sfortunati, perchè  alcuni giorni dopo il furto i Carabinieri di Correggio – che nel frattempo avevano esaminato le immagini della video sorveglianza – li hanno incontrati a passeggio per il centro della cittadini: erano vestiti con gli stessi abiti indossati la notte del raid ai danni di un negozio di tende.

Infine sulla loro macchina, i militari hanno trovato un kit completo del ladro provetto, con piedi di porco, cacciaviti, martelli, guanti e torce.

Insomma, una tempesta perfetta che ha messo nei guai, con denuncia alla Procura reggiana, due giovani di20 e 28 anni entrambi residenti a Correggio.  Il 28enne è stato anche denunciato per detenzione abusiva di armi: aveva un coltello con lama di 10 centimetri e un tirapugni in acciaio.

I due, nella notte del 28 febbraio,  dopo aver forzato la porta d’ingresso erano entrati nel negozio di tende e avevano rubato dalla cassa circa 250 euro. Poi sono tornati per rubare quello che loro pensavano fosse il registratore del sistema di videosorveglianza. Invecve le immagini erano su un altro apparecchio, così i Carabinieri hanno potuto esaminare tutti i dettagli del colpo, che i due avevano eseguito a volto scoperto.

Gli stessi Carabinieri l’altro pomeriggio si sono imbattuti nei due giovani che passeggiavano in centro: oltre ad assomigliare come due gocce d’acqua ai ladri immortalati dalle telecamere del negozio derubato, indossavano gli stessi abiti. Da qui la perquisizione e la denuncia. Consigliabile, per i ladri maldestri, un piccolo esorcismo, o ancora meglio cambiare mestiere.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *