Poteva andare meglio: Hengel Gualdi story a fumetti
Alla rocca di S. Martino in Rio le tavole di Cristian Neri

5/3/2016 – Da oggi, sabato 5 marzo e fino al 1° maggio, al Piano nobile della Rocca Estense di San Martino in Rio saranno in mostra le tavole a fumetti di Cristian Neri dedicate al celebre clarinettista Hengel Gualdi, una delle figure più importanti del jazz europeo del Novecento: suonò con Armstrong, che lo voleva con lui negli Usa (non ci andò per paura dell’aereo, e ricordando quella occasione mancata ripeteva sempre “Poteva andare meglio”) e superò per stile e virtuosismo il più celebre Sidney Bechet. L’inaugurazione è alle 17, con l’intervento del critico Paolo Interdonato.

Hengel Gualdi

Hengel Gualdi

Per San Martino in Rio Gualdi è un’icona non solo come uno dei più grandi interpreti jazz del clarinetto, ma anche per le sue doti naturali di arrangiatore e direttore d’orchestra. A questo clarinettista meraviglioso, che traeva dal suo strumento vibrazioni personalissime, il paese ha dedicato nel 2007 un “Archivio Aperto”, quale centro di conservazione, documentazione e ricerca, unico in Italia: vi sono confluiti i materiali donati dalla famiglia quali spartiti, strumenti musicali, libri, dischi, fotografie e tanti altri oggetti che costituiscono un patrimonio esclusivo. Tante sono le manifestazioni che nel corso degli anni il territorio ha dedicato al suo figlio illustre.

Una delle tavole di Cristian Neri sulla vita di Hengel Gualdi in mostra alla rocca Estense di San Martino in Rio

Una delle tavole di Cristian Neri sulla vita di Hengel Gualdi in mostra alla rocca Estense di San Martino in Rio

Tra queste nel luglio del 2015 l’imponente opera “Fra terra e cielo”, una scultura realizzata dall’artista Claudio Lugli per rendere il suo personale omaggio alla memoria di Gualdi, con al centro un variegato mappamondo con note prese a campione dagli spartiti del musicista, che diviene simbolo metaforico del suo successo, ottenuto in ogni parte del globo.

Cristian Neri, disegnatore e illustratore, attualmente docente coordinatore di Fumetto presso la scuola Mohole di Milano, ha creato una storia su Henghel Gualdi. In “Hengel ed io” Neri ripercorre la vita di Henghel Gualdi con 10 tavole a fumetti. Dalla giovinezza, passando per il periodo d’oro del musicista,  le immagini raccontano lo stretto contatto tra l’uomo, il suo strumento e la musica. La sceneggiatura è di Elena Accenti.

_______________________

Cristian Neri è nato a San Martino in Rio. Dopo il liceo artistico si trasferisce a Milano per frequentare e diplomarsi alla Scuola del Fumetto. Diventa fumettista dallo stile graffiante e grottesco pubblicando subito fumetti per il mercato indipendente italiano e francese. Crea lo Studio Monkey nel 1998 e illustra campagne pubblicitarie come Coca-Cola, Fox Entertainment, Luciano Conti, Toroc. Parallelamente all’illustrazione per l’advertising e per case editrici tra i quali Mondadori, Lang e Trevisini, collabora anche come visualyzer per eventi Peugeot, Bpu, Furla. Illustra locandine per spettacoli teatrali e colora i libri a fumetti “Cirano” e “Caligola” della collana il Teatro a Fumetti. Suoi i personaggi Nico & Armando, che nei primi anni duemila diventano fenomeno cult nel fumetto.

Cristian Neri

Cristian Neri

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *