Addio a Sandro Gasparini
Morto a 83 anni il fondatore del mitico Marabù e di TuttoReggio

3/3/2016 – Reggio Emilia dice addio a Sandro Gasparini, imprenditore del mondo dello spettacolo ed editore, morto oggi all’età di 83 anni a causa di una malattia che non gli ha lasciato scampo.

Sandro Gasparini è stato il padre del Marabù, la mitica discoteca di Cella, oggi demolita,  fondata nel 1977 e che diventò un tempio della disco dance celebre in tutta Europa. Per fondare la “sua” discoteca, una delle più grandi d’Italia con i suoi tremila posti e da dove passarono tutti i grandi nomi della musica italiana, Gasparini varcò il Rubicone licenziandosi: nella straordinaria avventura del Marabù ebbe come compagni di strada Ivo Callegari, il capo della band di Caterina Caselli , e per un certo periodo Gianni e Marcella Bella.

Sandro Gasparini

Sandro Gasparini

Amico di celebrità giornalisti dello star system ed esponenti del mondo imprenditoriale, insieme a Daniele Piombi aveva fondato la casa editrice Olma con cui pubblicava i mensili Forza Reggiana e TuttoReggio, rivista patinata giovanilistica che negli anni Novanta spopolava con le sue centinaia di fotografie di ragazze e ragazzi nelle discoteche, e diventò un format che ha spopolato per lungo tempo.

Gasparini era malato da tempo di tumore e aveva subito diversi interventi chirurgici. Era stato ricoverato d’urgenza al Santa Maria Nuova a causa di un aggravamento delle sue condizioni, e lì è spirato nel pomeriggio.

 

 

 

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. REMEMBER Rispondi

    04/03/2016 alle 09:02

    Ci vuole un film sul Marabù e quei tempi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *