Interpump macina utili: dividendo 19 cent per azione. Montipò lanciato verso il miliardo di fatturato

19/3/2016 -Il consiglio di amministrazione di Interpump Group, riunito nella sede sociale di  Calerno, ha approvato i conti 2015 e ha deciso di proporre agli azionisti un dividendo di 19 centesimi per azione, in crescita di un centesimo rispetto all’esercizio precedente. L’esercizio si è chiuso con un utile netto consolidato di 118,3 milioni, che ha beneficiato di proventi una tantum per 32 milioni per l’anticipo dell’esercizio delle opzioni put da parte degli aventi diritto. L’utile netto del 2014 era stato di 577 milioni. ,Il gruppo di Sant’Ilario d’Enza fondato da Fulvio Montipò ha realizzato nel 2015 vendite per 894,9 milioni di euro, in crescita del 33,2% rispetto all’esercizio precedente e un Ebitda di 180,3 milioni pari al 20,1% delle vendite (+31,2%). L’indebitamento finanziario netto è salito a 255 milioni contro i 152 precedenti, dopo aver finanziato nuove acquisizioni e l’acquisto di azioni proprie per 178 milioni.

Fulvio Montipò

Fulvio Montipò

In sostanza, Interpump rafforza la propria leadership nel mercato mondiale dell’oleodinamica e delle pompe ad alta pressione, e Montipò sta realizzando l’obiettivo di un miliardo di fatturato entro il 2017.

Venerdì sera il titolo a piazza Affari ha chiuso a 13,1 euro, +1,24% sulla giornata precedente.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *