Piazzano iPhone taroccati: tre pataccari rumeni beccati a Montecchio

12/2/2016 – Da pataccari provetti incollavano  marchi falsi su prodotti di bassa qualità: altrimenti, hanno ammesso, “non saremmo mai riusciti a venderli”.  
Con l’accusa di concorso in ricettazione, introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi, i Carabinieri di Montecchio hanno denunciato alla Procura di Reggio Emilia 3 rumeni, uno di 42 anni e due di 19, tutti vecchie conoscenze della polizia in ragione delle innumerevoli truffe piazzate a molta gente con merce, appunto, taroccata.
 A loro i carabinieri hanno sequestrato alcuni smartphone spacciati per modelli di ultima generazione quali l’iPhone 6S e il Samsung S6. La loro presenza era stata segnalata da alcuni cittadini di Montecchio Emilia che avevano ricevuto la visita “porta a porta” dei 3 venditori. I militari hanno intercettato il terzetto mentre si allontanava  da un negozio del paese dove erano entrati per proporre la merce. Avevano com loro tre cellulari touchscreen dai marchi falsificati. 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *