M’illumino di meno Piazza Prampolini spenta sino alle 21
Reggiolo: centro senza luce sino alle 24, aperitivi e grande cena a lume di candela

19/2/2016 – Anche quest’anno il Comune di Reggio Emilia aderisce alla campagna M’illumino di meno– promossa dalla trasmissione Caterpillar di Radio 2 Rai, in programma domani,

Questa sera, venerdì 19 febbraio si spengono le luci in piazza Prampolini dalle 19.30 alle 21.E’ il contributo comune di Reggio Emilia alla campagna “M’illumino di meno” promossa dalla trasmissione Caterpillar di Radio Rai.

La giornata dedicata al risparmio energetico, giunta alla dodicesima edizione, ha l’alto  l’Alto patronato della Presidenza della Repubblica, l’adesione del Senato e della Camera dei deputati, il patrocinio del Parlamento Europeo e di centinaia di Comuni italiani.

Il Comune di Reggio ricorda in proposito di aver sostituito le lampade a incandescenza dei semafori con lampade led, che permettono un risparmio di energia dell’80%, installato regolatori di flusso sugli impianti principali di pubblica illuminazione e sostituito le vecchie lampade con lampade a risparmio energetico; è previsto un ulteriore miglioramento della efficienza energetica attraverso una sostituzione programmata delle lampade meno efficienti e più vetuste con altre a led.

Inoltre sono stati spenti corpi illuminanti nelle aree ritenute sovra-illuminate, razionalizzando l’illuminazione su marciapiedi o piste ciclopedonali dove sia già presente e adeguata l’illuminazione della sede stradale, con lo spegnimento totale dopo le ore 24.

LE ALTRE INIZIATIVE

A Reggiolo  l’amministrazione comunale ha deciso di spegnere l’illuminazione pubblica nel centro storico dalle 18 alle 24 e invita i cittadini a spegnere, almeno per qualche ora, le luci di casa per contenere gli sprechi di energia elettrica e ridurne il consumo.

Inoltre il Comune, con la collaborazione della Pro loco e dell’Ati commercianti Reggiolo, ha promosso una serie di eventi all’interno dei negozi e degli esercizi pubblici. Tutti i bar prepareranno l’aperitivo a lume di candela, mentre le attività spegneranno le luci illuminando i loro spazi in modo alternativo, anche con lanterne.

Dalle 19.30, all’interno della tensostruttura di piazza Martiri, si potrà cenare a lume di candela. Menù: aperitivo di benvenuto con crostini di salame, crescenza e noci, crocchette di semolino, polpettine in salsa piccante, sorbir di cappelletti, costina di maiale agli aromi, arrosto di coppa al lambrusco, purè di patate, insalata belga con pancetta e gongorzola.

Per finire in dolcezza i volontari della Pro loco propongono una mousse al caffè e scaglie di sbrisolona. Il prezzo della cena è di 20 euro a persona (bevande escluse). Per prenotazioni: 338 6188748 o 3345924497.

 A Castelnovo Monti alle 18 alla Scuola d’Infanzia statale “Pieve” vengono proposte delle narrazioni a cura dei lettori volontari della Biblioteca “Crovi” di Castelnovo, intitolate “Quando il buio e la luce si incontrano nascono le storie”, poi a seguire “Tutti in bici…”, con i ciclisti dell’associazione Università del Pedale, e infine tè e biscotti a km zero.

Ad Albinea, a coronamento di una giornata ricca di iniziative, la sede operativa di Albinea del Ceas Rete Reggiana (Centro di Educazione Ambientale alla Sostenibilità) aderisce anche per il 2016, come ogni anno, a “M’illumino di meno”: “Chiunque può partecipare, anche solo spegnendo simbolicamente le lampadine di casa, abbassando i termosifoni, andando al lavoro con i mezzi pubblici e non con l’auto”. Alle 20.30 appuntamento al Ceas per una “romantica” cena a lume di candela (con la  formula “ognuno porta qualcosa”): per l’occasione saranno spente tutte le luci dell’edificio. Dalle 21, per continuare coi temi della mobilità sostenibile, è prevista la proiezione di filmati “inediti” sull’uso della bicicletta. Per informazioni e adesioni Giorgio – “Amici del Cea” – tel.3420564688-

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *