I carabinieri mettono in fuga la banda del Parmigiano Reggiano: falliti due colpi in caseifici di Bibbiano

 4/2/2016 – La banda del Parmigiano Reggiano ha fallito due colpi nella zona di Bibbiano, culla del re dei formaggi, grazie al tempestivo intervento dei Carabinieri che hanno recuperato anche un’auto e un furgone rubati.

Erano due colpi studiati nei minimi particolari dai malviventi che nottetempo hanno puntato ai magazzini di stagionatura di due latteria sociali. . Il primo furto è saltato  poco prima delle 2: i malviventi avevano già praticato un foro nel muro esterno di un caeificio del Ghiardo di Bibbiano, ma l’attivazione dell’allarme ha permesso l’immediato intervento dei militari, alla vista dei quali i ladri hanno dovuto abbandonare tutto e fuggire nella campagna. I carabinieri hanno sequestrato un Mitsubishi Pajero rubato mercoledì a San Lazzaro di Savena e un furgone Nissan rubato nel settembre dell’anno scorso a San Matteo della Decima sempre nel bolognese.

Un’ora più tardi di nuovo l’allarme da un altro caseificio, anche questo nella zona del Ghiardo: quando sono arrivati i Carabinieri, i ladri aveva già staccato la lastra di ferro posta a protezione di una porta posteriore. Anche qui il colpo è fallito e banditi sono fuggiti a mani vuote.

Si tratta comunque di risultati tangibili della campagna di prevenzione dei furti di parmigiano reggiano, con l’incremento della sorveglianza notturna, deciso nelle ultime settimane dal comando provinciale dei carabinieri di Reggio Emilia.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *