Figlio violento ai domiciliari: i genitori esasperati lo denunciano, e torna dietro lo sbarre

29/2/2016 – I genitori avevano accettato di tenerlo in casa agli arresti domiciliari, senza immaginare però che la convivenza si sarebbe trasformata in un incubo a causa delle continue prepotenze del loro figlio di 22 anni. Così hanno denunciato la situazione e il giovane, un salernitano residente a Cavriago, è finito di nuovo dietro le sbarre.

E’ accaduto nella cittadina della val d’Enza. Il 22 scorso l’uomo armato di pistola, aveva compiuto due rapine ai danni di una sala giochi e di un bar di Nocera Inferiore ed era stato arrestato il 22 gennaio. dopo una ventina di giorni aveva ottenuto dal Gip di Salerno gli arresti domiciliari, grazie alla disponibilità dei genitori ad ospitarlo nella loro casa di Cavriago. Ma la convivenza si è subito dimostrata impossibile a causa dell’atteggiamento dispotico e violento del giovane.

Così i genitori amareggiati hanno rappresentato la situazione al maresciallo dei carabinieri di Cavriago, il quale ha inviato una relazione al giudice di Salerno che a sua volta, con un provvedimento lampo, ha revocato i domiciliari. Il figlio violento è stato riaccompagnato in carcere.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *