A scuola con l’hascisc nelle mutande Beccati davanti al Silvio d’Arzo di Montecchio. Due studenti nei guai

23/2/2016 – Si facevano uno spinello per darsi un po’ di carica prima di entrare a scuola:  i carabinieri li hanno beccati mentre fumavano beati in macchina nel corso di un servizio antidroga davanti all’Istituto d’Arzo di Montecchio. Sono finiti nei guai due studenti di 18 anni: uno aveva 3 grammi di hascisc nascosti nelle mutande, l’altro invece ha subito una perquisizione domiciliare dalla quale sono saltati fuori 25 grammi di  marijuana, bilancino di precisione, bustine di plastica per il confezionamento e coltellini con residui di hascisc per tagliare la droga. Il primo è stato segnalato come assuntore, il secondo ha sul groppone una denuncia alla Procura per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I controlli antidroga davanti alle scuole reggiane continueranno anche questa settimana.

 

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *