Ma che campioni di trasparenza: concorso lampo nei giorni di Natale
La fondazione E35 (del Comune) si copre di ridicolo: c’è qualche predestinato?

8/1/2016 – La nuova Fondazione E 35 per la progettazione internazionale, costituita l’estate scorsa dal Comune di Reggio Emilia, presidente Paolo Bonaretti, ha pubblicato nel suo sito internet e sul suo profilo Linkedin un avviso di selezione pubblica per due collaboratori laureati: uno incaricato dell’organizzazione di eventi e dell’accoglienza delle delegazioni, l’altro esperto in comunicazione tramite piattaforme web e social network.

Paolo Bonaretti, presidente della Fondazione E35

Paolo Bonaretti, presidente della Fondazione E35

La fondazione avrebbe potuto probabilmente assumere direttamente le due figure, invece ha preferito bandire un avviso per il massimo della trasparenza e per dare la possibilità a molti specialisti, giovani e anche meno giovani (sono tanti i disoccupati nel mondo della comunicazione, anche tra i giornalisti) di mettersi in corsa per due posti che, a prima vista, non sembrano niente male.

L'assessore di Reggio Emilia all'internazionalizzazione Serena Foracchia

L’assessore di Reggio Emilia all’internazionalizzazione Serena Foracchia

Proprio per favorire la massima partecipazione, sfruttando i giorni di festa in  cui, notoriamente, i possibili candidati hanno più tempo libero a disposizione specialmente se hanno programmato brevi soggiorni in Italia e all’estero, la fondazione – voluta dal sindaco Vecchi e dall’assessore Serena Foracchia, alla quale partecipano anche la provincia col 17% e la Camera di Commercio – ha pensato bene di pubblicare l’avviso il 23 dicembre, antivigilia di Natale, con termine ultimo per la presentazione delle domande lunedì 11 gennaio alle 12,30.

In tutto una ventina di giorni comprese vigilia di Natale, Natale, Santo Stefano, San Silvestro, Capodanno, Befana, Primo tricolore e tre sabati e tre domeniche: quattordici giorni di festa e di week end sui venti giorni  utili per presentare i curricula via mail o a mano nella sede della fondazione in via Vicedomini a Reggio Emilia.

Chi saranno i vincitori del concorso-Speedy?

Chi saranno i vincitori del concorso-Speedy?

Insomma,  un bando-Speedy Gonzales per eliminare i tempi morti e velocizzare al massimo le procedure. Del resto non è il primo: nell’estate 2014 fece scalpore, proprio come dimostrazione di efficienza della macchina pubblica, un avviso delle aziende sanitarie sotto Ferragosto per un esperto in urbanistica e progettazioni.

Reggio Emilia, dopo aver perso molte posizioni nelle classifiche nazionali, vuole evidentemente accreditarsi anche  laboratorio anche nel campo della trasparenza delle assunzioni.  Per non lasciare troppo discrezionalità a chi selezionare, i requisiti richiesti sono ben precisi, descritti con puntiglio: ad esempio, l’incaricato delle delegazioni dovrà conoscere bene oltre all’inglese anche il portoghese. Qualcuno si è chiesto perchè non il tedesco, o lo svedese, o lo spagnolo tanto utile per il Sudamerica, o l’arabo, il cinese e non lo swaili. Evidentemente la fondazione coltiva progetti lusitani e prevede di accogliere numerose delegazioni dal Brasile.

Ancora più preciso, perchè non si insinuino dubbi nè smagliature, il curriculum richiesta per l’esperto in comunicazione nei social network.

Citiamo testualmente:

Esperienza nella gestione di relazioni e progetti con soggetti istituzionali, organizzazioni della società civile, con particolare riferimento a soggetti del territorio locale, nazionali e internazionale;  Esperienza nella gestione e nell’aggiornamento di siti realizzati con piattaforme Cms Plone e WordPress.

Esperienza nella gestione di pagine e profili istituzionali sui principali social network (in particolare Facebook, Twitter, Pinterest, Youtube);  Esperienza nella realizzazione di campagne di comunicazione e pubblicitarie sui principali social network (in particolare Facebook, Twitter, Pinterest); Esperienza nella divulgazione e nella promozione via web di eventi internazionali; Buona conoscenza della lingua inglese (scritta e orale); Buona conoscenza di Photoshop e Editor Photo e esperienza nella realizzazione di set fotografici per l’utilizzo a fini promozionale stampa, web e social network; Buona conoscenza degli strumenti informatici del pacchetto MS Office (Word, Excel, Power Point); Buona conoscenza dello strumento Prezi per la realizzazione di presentazioni“.

Va detto che di ragazzi e anche signori attempati che sanno maneggiare i social network, WordPress, MS Office e Prezi ne circolano a bizzeffe. Curiosamentesono meno  quelli con esperienza nella gestione  di rapporti con “soggetti istituzionali, organizzazione della societa civile etc” a livello “del territorio locale, nazionale e internazionale”. Fossimo in altri tempi, quando tutti  facevano politica, si direbbe un profilo ritagliato su misura per qualche giovane di belle speranze con la passione delle riunioni. Ma oggi, si sa, a fare politica sono rimasti in pochi, e poi i ragazzi prediligono i social. Appunto.

In ogni caso a garantire il miglior risultato sarà il presidente Bonaretti: “La valutazione dei candidati – precisa l’avviso – sarà effettuata secondo le modalità che verranno definite dal Presidente”.

In città qualche maligno commenta che, già che c’erano, all’avviso potevano allegare le fotografie dei papabili, i cui identikit sembrerebbero emergere prepotentemente dai requisiti richiesti. E per scommessa, tantoper ammazzazre iltempo,  almeno una delle fotografie è stata infilata davvero in una busta, da aprire il giorno in cui saranno proclamati i vincitori della selezione.

Ma sono le solite chiacchiere malevoli di un città di provincia non adusa a confrontarsi con l’internazionalizzazione.

In quanto agli altri, beh, chi ha fegato può provare a presentare domanda, previso corso accelerato di portoghese,  cazzeggi su facebook (ci vuole poco)  e soprattutto riunionite patologica (questo è più difficile). Ha ancora  tre giorni di tempo domenica compresa. Qui sotto riportiamo il testo dell’avviso di selezione pubblica, a beneficio dei temerari. Auguri.

RUBERTELLI: BANDO DA RITIRARE, FORACCHIA E BONARETTI DEVONO DIMETTERSI

La notizia ha subito suscitato delle reazioni: la consigliera Cinzia Rubertelli dell’alleanza civica Grande Reggio-Progetto Reggio chiede il ritiro del bando e le dimissioni dell’assessore Foracchia e del presidente di E35 Bonaretti.

“Sarà politicamente interessante conoscere l’esito di tale concorso – scrive Rubertelli in un comunicato –  Resta comunque chiaro che  un simile bando che non garantisce a sufficienza i requisiti di trasparenza, non discriminazione ed equità deve essere ritirato subito, mentre l’Assessore Foracchia ed il Presidente della Fondazione devono dimettersi seduta stante”.

(Pierluigi Ghiggini)

PRECISAZIONI DEL COMUNE DI REGGIO: NESSUNA SMENTITA E SILENZIO IMBARAZZATO SULLA SELEZIONE “NATALIZIA”.

8/1/2016 – In serata il Comune di Reggio Emilia ha inviato alcune righe di “precisazioni” a nome della Fondazione 35 (il presidente Bonaretti è stato nominato dal sindaco Vecchi) senza tuttavia smentire nulla, e soprattutto tacendo, con evidente imbarazzo, sull’incredibile tempistica della selezione “natalizia” . E nemmeno una parola sulle ragioni per cui è indispensabile la conoscenza del portoghese.

Ecco il testo diffuso dall’ufficio stampa di Palazzo Civico.

“L’Avviso pubblico per la selezione di due collaborazioni pubblicato a fine dicembre 2015 dalla Fondazione E35, organismo che agisce per sua natura sulla base di norme privatistiche, riguarda una selezione non concorsuale, su base essenzialmente curriculare, volta alla instaurazione dicollaborazioni collegate a progetti puntuali, realizzati dalla Fondazione stessa.
Avendo chiarezza sui progetti e le competenze necessarie per attuarli, il Curriculum rappresenta strumento adeguato e prioritario per consentire una valutazione completa della professionalità posseduta dai candidati individuati all’esito del processo di recruiting.

 Le peculiari richieste declinate nell’avviso, collegate ai profili, derivano proprio dal dettaglio progettuale e dalla necessaria ricerca di competenze che, sulle specifiche attività di progetto, completino quelle esistenti presso la Fondazione E35.

Il presidente della Fondazione completerà la selezione avvalendosi di una commissione che effettuerà la valutazione diretta dei candidati idonei approfondendo i parametri curriculari e relazionandoli agli specifici criteri contenuti nei progetti menzionati nell’avviso.

La Fondazione precisa che non si tratta di una ricerca di staff per assunzioni a tempo indeterminato in relazione alle funzioni statutarie proprie della Fondazione medesima, bensì di una ricerca per il reperimento di competenze specifiche (seppure in  profilo junior) su progetti puntuali, la cui remunerazione trova risorse di finanziamento autonomo all’interno dei progetti stessi”.

 <font color=blue> IL TESTO DELL’AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICATO DALLA FONDAZIONE E35 </font>

REGIME DI COLLABORAZIONE OCCASIONALE (EX ARTT. DAL 2222 AL 2228 DEL CODICE CIVILE) DI

 N. 2 UNITÀ PER UNA COLLABORAZIONE CON LA FONDAZIONE E35 FONDAZIONE PER LA

 PROGETTAZIONE INTERNAZIONALE DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA.

 

IL PRESIDENTE RENDE NOTO

che la Fondazione E35 per la progettazione internazionale, con sede a Reggio Emilia in V. Vicedomini,1

indice il seguente

AVVISO DI SELEZIONE per la ricerca di n. 2 unità rispondenti ai seguenti profili:

·

n. 1 figura junior di supporto alle attività di relazione e progettazione internazionale e all’accoglienza di delegazioni

 n. 1 figura junior di supporto alle attività di comunicazione, sensibilizzazione e promozione in ambito internazionale tramite piattaforme web e social networks

 

REQUISITI RICHIESTI DI ACCESSO ALLA SELEZIONE (DA POSSEDERSI ALLA DATA DI SCADENZA PREVISTA PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE)

 REQUISITI GENERALI

(richiesti per entrambe le figure)

Possono partecipare:

·

i cittadini italiani o i cittadini di uno degli Stati Membri dell’Unione Europea e i loro familiari non aventi la

cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno

permanente. Sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica;

·

i cittadini di paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo

o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria.

Per essere ammessi i candidati, indifferentemente dell’uno e dell’altro sesso, devono essere anche in

possesso dei seguenti ulteriori requisiti obbligatori:

·

i cittadini non italiani partecipanti al presente Bando, devono inoltre godere dei diritti civili e politici negli

stati di appartenenza o provenienza e possedere una buona conoscenza della lingua Italiana;

·

non aver riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti che riguardano

l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel

casellario giudiziale;

·essere a conoscenza di non essere sottoposto a procedimenti penali;

·Possesso di patente di guida di categoria “B”;

·Età non inferiore agli anni 18 e non superiore all’età di collocamento a riposo d’ufficio del dipendente

comunale alla data di scadenza del bando;

 

REQUISITI SPECIFICI

 

·FIGURA JUNIOR DI SUPPORTO ALLE ATTIVITA’ DI RELAZIONE E PROGETTAZIONE INTERNAZIONALE E ALL’ACCOGLIENZA DI DELEGAZIONI

 Laurea

Laurea in ambito Scienze politiche e internazionali

Livelli di esperienze e conoscenze richieste

 1. Esperienza nella gestione di relazioni e progetti con soggetti istituzionali, organizzazioni della

società civile, con particolare riferimento a soggetti del territorio locale, nazionali e

internazionale.

2. Esperienza nella accoglienza di gruppi internazionali e gestioni di gruppi in visita dall’estero.

3. Esperienza nell’organizzazione di meeting, eventi e visite studio e gruppi di lavoro locali e

internazionali.

4. Esperienza nell’organizzazione e realizzazione di eventi internazionali.

5. Esperienza in progetti di cooperazione allo sviluppo con particolare riferimento a paesi africani.

6. Buona conoscenza della lingua inglese (scritta e orale).

7. Buona conoscenza della lingua portoghese (scritta e orale).

8. Buona conoscenza degli strumenti informatici del pacchetto MS Office (Word, Excel, Power

Point).

Capacità attitudinali richieste

 1. Capacità di relazione, predisposizione ai rapporti interpersonali e al lavoro in team.

2. Capacità di redazione di documenti e report.

3. Capacità di lavoro in ambienti multiculturali.

4. Capacità di partecipare ad incontri di lavoro in lingua inglese e portoghese.

Elementi preferenziali di valutazione

 Si segnala che saranno inoltre considerati elementi preferenziali di valutazione:

1. Disponibilità e flessibilità nella gestione del lavoro e negli orari.

2. Disponibilità a spostamenti (anche lunghi) all’estero.

·

FIGURA JUNIOR DI SUPPORTO ALLE ATTIVITA’ DI COMUNICAZIONE, SENSIBILIZZAZIONE E PROMOZIONE IN AMBITO INTERNAZIONALE TRAMITE PIATTAFORME WEB E SOCIAL NETWORKS

 Laurea

Laurea in ambito Scienze della Comunicazione

Livelli di esperienze e conoscenze richieste

 1. Esperienza nella gestione di relazioni e progetti con soggetti istituzionali, organizzazioni della

società civile, con particolare riferimento a soggetti del territorio locale, nazionali e

internazionale.

2. Esperienza nella gestione e nell’aggiornamento di siti realizzati con piattaforme Cms Plone e

WordPress.

3. Esperienza nella gestione di pagine e profili istituzionali sui principali social network (in particolare Facebook, Twitter, Pinterest, Youtube).

4. Esperienza nella realizzazione di campagne di comunicazione e pubblicitarie sui principali social network (in particolare Facebook, Twitter, Pinterest).

5. Esperienza nella divulgazione e nella promozione via web di eventi internazionali.

6. Buona conoscenza della lingua inglese (scritta e orale).

7. Buona conoscenza di Photoshop e Editor Photo e esperienza nella realizzazione di set fotografici per l’utilizzo a fini promozionale stampa, web e social network.

8. Buona conoscenza degli strumenti informatici del pacchetto MS Office (Word, Excel, Power Point).

9. Buona conoscenza dello strumento Prezi per la realizzazione di presentazioni.

Capacità attitudinali richieste

 1. Capacità di relazione, predisposizione ai rapporti interpersonali e al lavoro in team.

2. Capacità di redazione di documenti e report;

3. Capacità di lavoro in ambienti multiculturali.

4. Capacità di partecipare ad incontri di lavoro in lingua inglese.

Elementi preferenziali di valutazione

 Si segnala che saranno inoltre considerati elementi preferenziali di valutazione:

1. Disponibilità e flessibilità nella gestione del lavoro e negli orari .

2. Disponibilità a spostamenti (anche lunghi) all’estero.

 MODALITÀ DI SELEZIONE

La valutazione dei candidati sarà effettuata secondo le modalità che verranno definite dal Presidente.

 

PUBBLICAZIONE

 Il presente avviso sarà pubblicato sul sito web della Fondazione e sul profilo aziendale della Fondazione su

Linkedin dal 23 dicembre 2015 all’ 11 gennaio 2016.

Il presente avviso non vincola la Fondazione E35, la quale si riserva la facoltà di annullare o revocare

l’avviso medesimo, dar corso o meno allo svolgimento della selezione, prorogarne la data, per sopravvenute

diverse esigenze della Fondazione stessa senza che gli eventuali partecipanti possano accampare pretese

di sorta.

 

MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

 I candidati interessati dovranno far pervenire inderogabilmente entro e non oltre il giorno 11 gennaio 2016 alle ore 12,30

domanda di partecipazione in carta semplice, redatta secondo lo schema allegato al presente atto, con le seguenti modalità:

tramite e-mail all’indirizzo di posta elettronica [email protected] riportando nell’oggetto della e-mail,

l’indicazione

“DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA SELEZIONE PER L’AFFIDAMENTO DI

 INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO IN REGIME DI COLLABORAZIONE OCCASIONALE (EX ARTT. DAL 2222 AL 2228 DEL CODICE CIVILE) DI N. 2 UNITÀ PER UNA COLLABORAZIONE CON LA

FONDAZIONE E35 FONDAZIONE PER LA PROGETTAZIONE INTERNAZIONALE DEL COMUNE DI

REGGIO EMILIA”

domanda e documenti allegati alla e-mail dovranno essere in formato PDF.

·consegna diretta presso gli uffici della Fondazione E35 in Via Vicedomini,1 _ 42121 Reggio Emilia, dalle

 ore 9,30 alle ore 12,30, dal Lunedì al Venerdì ad esclusione delle giornate del 24 Dicembre, 31

Dicembre, 4 e 5 Gennaio e giorni festivi, causa chiusura natalizia degli uffici.

Per la validità farà fede:

la data di arrivo della e-mail presso la Fondazione in quanto contestuale alla spedizione;

la ricevuta dell’addetto al ritiro della domanda, qualora consegnata a mano.

La Fondazione non assume responsabilità per eventuali ritardi/disguidi comunque imputabili a fatto di terzi, a

caso fortuito o forza maggiore, né per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatte indicazioni del

recapito da parte del concorrente, oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento

dell’indirizzo e-mail indicato nella domanda.

La domanda, da compilarsi secondo il modello allegato al presente avviso, dovrà contenere nome,

cognome, luogo e data di nascita, residenza ed eventuale recapito diverso dalla residenza, numero

telefonico, indirizzo e-mail.

La domanda di partecipazione alla Selezione dovrà essere sottoscritta, pena l’esclusione dalla procedura

stessa. Le dichiarazioni dovranno essere effettuate in modo circostanziato per poterne consentire la

eventuale verifica.

Le dichiarazioni rese dai candidati sulla domanda di partecipazione alla Selezione e relativi allegati

costituiscono dichiarazioni sostitutive ai sensi del D.P.R. 28.12.2000 n. 445.

Si richiama l’attenzione del candidato alle responsabilità penali cui può andare incontro in caso di

dichiarazioni mendaci. La Fondazione E35 per la Progettazione Internazionale potrà procedere a controlli

sulla veridicità delle suddette dichiarazioni sostitutive, ai sensi di quanto previsto dagli artt. 71 e 72 del D.P.R.

n. 445/2000.

 

ALLEGATI ALLA DOMANDA

 Alla domanda dovranno essere

obbligatoriamente allegati:

 

·fotocopia in carta semplice di documento di identità in corso di validità;

curriculum professionale debitamente sottoscritto in cui siano riportati chiaramente i titoli e le esperienze

che comprovino i requisiti richiesti e ogni altra informazione che l’interessato ritenga utile fornire nel

proprio interesse, per consentire una valutazione completa della professionalità posseduta.

 TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 e successive modificazioni si informa che la Fondazione E35 per la

progettazione Internazionale si impegna a rispettare il carattere riservato delle informazioni fornite dal

candidato. Tutti i dati forniti saranno trattati solo per le finalità connesse e strumentali alla presente

selezione, nel rispetto delle disposizioni vigenti.

I candidati potranno, in ogni momento, esercitare il diritto di accesso ai dati personali trattati, richiedendo

l’aggiornamento, la rettifica e l’integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima, il

blocco dei dati trattati in violazione di legge.

Il Responsabile del trattamento è il Presidente dott. Paolo Bonaretti.

Reggio Emilia, 23.12.2015

Il Presidente

f.to Paolo Bonaretti

Per informazioni potete contattare il numero 0522/444421

 

Be Sociable, Share!

10 risposte a Ma che campioni di trasparenza: concorso lampo nei giorni di Natale
La fondazione E35 (del Comune) si copre di ridicolo: c’è qualche predestinato?

  1. Carlo Rispondi

    08/01/2016 alle 10:37

    Dove sono i mafiosi? ECCOLI!

    • lacooopsonoloro Rispondi

      08/01/2016 alle 11:20

      da ormai moltissimi anni palese..
      auguri di buon anno!

      • tanto sono assolti.. Rispondi

        08/01/2016 alle 11:52

        E mika certo gli serve la preghiera..
        che vadano afare in k….
        Italia? guardate a che livello di corruzione sta..
        riforma della GIUSTIZIA neppure a parlarne!!
        Allora??
        Di che cazzo dobbiamo ancora parlare Ghiggio??????
        FANNO SEMPLICEMENTE SCHIFO

  2. Surrealismo Rispondi

    08/01/2016 alle 11:08

    Non si dice quante ore dovranno fare e/o quanto prenderanno di paga. E’ normale?

    Con il fatto che è una collaborazione occasionale non potranno comunque superare i 5.000 euro all’anno.

    I requisiti richiesti francamente sono surreali, nelle specifiche indicate, oppure coincidono con quelli presenti su qualche profilo Linkedin di qualcuno.

  3. i biskotti Rispondi

    08/01/2016 alle 11:11

    Ma Bonaretti non era un fornaio ?
    Si tratta di ‘pagnottelle’ ?..
    . così per dire…
    😀
    Bacio Ghiggio!
    Buon Anno a te e tutta la redazione!!

  4. franco Rispondi

    08/01/2016 alle 11:40

    Strano per il portoghese. Ma l ‘ E35 non passa dal Portogallo e tantomeno dal Brasile ?! A meno che stiano progettando una nuova autostrada sui mari per il festival di Rio!

  5. Mario Guidetti Rispondi

    08/01/2016 alle 12:51

    Ritengo Paolo Bonaretti e Serena Foracchia persone serie, trasparenti e capaci – lungi quindi da me il solo pensare che “vi siano legalizzati nel bando” anche perchè, come ben precisato nell’articolo, avrebbero potuto probabilmente procedere direttamente all’assegnazione di incarico”. Solo il periodo dedicato alle festività ed i conseguenti tempi ridotti per pubblicizzare il bando, ha dato il “fianco” per la pur legittima presa di posizione della consigliera Rubertelli. Tutto ciò premesso, suggerirei ed auspicherei un intervento “chiarificatore” del presidente Bonaretti e dell’assessore Foracchia non escludendo la decisione di procrastinare i termini delle domande (è una loro facoltà). Riterrei altresì opportuno e fondamentale, per l’attività di comunicazione, che questa sia svolta da un giornalista iscritto all’Albo. Fiduciosamente e….senza chiedere le dimissioni di Bonaretti e della Foracchia

  6. giuseppe Rispondi

    08/01/2016 alle 14:30

    Caro Mario
    la società e la democrazia avanzano se si chiamano i problemi col loro nome, senza rigiri di parole. Poichè anche i santi hanno compiuto errori, non mi si dica che questo bando è trasparente. Chiamalo col suo nome ed è grave che le ” persone serie,trasparenti e capaci” da te indicate si siano prestate ad un gioco simile. Quanto poi alle loro qualità, hanno navigato molto …………… O sono incapaci o in mala fede . Non ti sembra ?

  7. livia Rispondi

    08/01/2016 alle 14:32

    Grazie Ghiggini che hai il coraggio di non legarti al carro e denunciare le malefatte.

  8. trasparente Rispondi

    08/01/2016 alle 14:34

    consultare il dizionario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *