Rapinato e investito a Montecchio: grave camionista. Il delinquente individuato e denunciato dai Carabinieri

11/1/2016 – È ricoverato in ospedale in gravi condizioni, con una prognosi di 90 giorni, un autista parmigiano investito dai ladri che lo avevano appena derubato. E gli é andata bene così,  perchè poteva rimetterci la pelle. Dopo alcuni giorni un malvivente è stato identificato e denunciato dai Carabinieri.

L’uomo, un 28enne di Busseto, lo scorso 30 dicembre, mentre scaricava la merce in un’azienda di Montecchio, si è accorto che un ladro stava armeggiando nella cabina di guida del suo mezzo. Così ha mollato tutto e ha cominciato a correre nel tentativo di fermarlo. Il malvivente,  vedendo arrivare il proprietario del furgone, ha fatto in tempo ad arraffare il telefonino prima di risalire alla guida di un’auto, a bordo della quale lo attendeva una persona a far da palo.
A quel punto il camionista, nel tentativo di recuperare il suo telefono, non si è  fermato e, anzi, ha provato a bloccare l’auto, una Peugeot 308 di colore grigio. Ma il conducente anziché fermarsi ha accelerato investendolo. La vittima   si è ritrovata sul cofano dell’auto e si è aggrappata ai tergicristalli sino a che il ladro,  con una serie di curve, non é riuscito a scaraventare a terra il malcapitato e a fuggire.
Oggi i carabinieri di Montecchio  attraverso indagini incrociate e in base alle descrizioni fornite dalla vittima, che ha riconosciuto l’investitore dalle fotografie, sono arrivati a identificare un trentenne mantovano di Borgofranco Po,  denunciato alla Procura della Repubblica reggiana con l’accusa di concorso in rapina aggravata. Continuano le indagini per identificare il palo.
Il giovane di Busseto, dopo l’investimento, era stato soccorso da alcuni dipendenti dell’azienda: nella caduta aveva riportato una serie importanti traumi, per i quali i sanitari del Franchini di Montecchio hanno formulato una prognosi di 90 giorni salvo complicazioni.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *