Pietro Manodori benefattore, sindaco e presidente: convegno Rotary con Giuseppe Guzzetti

8/1/2016 – Un convegno dedicato a Pietro Manodori benefattore, sindaco e presidente  è in programma domani, sabato 9 gennaio, su iniziativa dei Rotary Club Reggio Emilia insieme ai Rotary dell’Area Emiliana 1 e all’Università di Modena e Reggio Emilia.

 Inizio alle ore 10 nell’Aula Magna dell’ateneo di Reggio Emilia (in viale Allegri 9) che è appunto dedicata a Pietro Manodori. Sindaco della città nella seconda metà dell’Ottocento, fece dell’istruzione pubblica una battaglia politica e personale. Fu fu tra l’altro il fondatore del primo asilo di Reggio e della Cassa di Risparmio.

 L’iniziativa di sabato, realizzata in collaborazione con la Fondazione Manodori e il Comune di Reggio Emilia, si aprirà gli interventi del presidente del Rotary Club Reggio Emilia Riccardo Zucco, del governatore del Distretto 2072 Paolo Pasini, del rettore dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Angelo Oreste Andrisano, del sindaco Luca Vecchi, del presidente della Provincia d Gianmaria Manghi e del presidente della Fondazione Manodori Gianni Borghi. A seguire, le relazioni di Giovanni Fracasso “Pietro Manodori, il Monte di Pietà e la creazione della Cassa di Risparmio di Reggio Emilia”, e di Massimo Mussini “Pietro Manodori e la scuola d’infanzia”.

Giuseppe Guzzetti

Giuseppe Guzzetti

Infine  la lectio magistralis di Giuseppe Guzzetti, presidente di Acri, su  “Le Fondazioni oggi”.

I lavori saranno moderati dal giornalista Massimo Degli Esposti, responsabile di Corriere Imprese.

Dopo il letterato Antonio Panizzi vissuto a Londra nell’800, l’economista del Cinquecento Gasparo Scaruffi e il fisico del XVIII secolo Giovanni Battista Venturi, grazie al sostegno di Banca privata Albertini Syz, il Rotary continua il proprio impegno a fianco dell’Amministrazione comunale, nell’ambito delle manifestazioni del 7 gennaio, per rendere omaggio ai grandi personaggi reggiani che hanno dato lustro al nostro territorio, conquistandosi meritato riconoscimento in Italia e all’estero.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *