Malasanità da incubo. Bimbo nasce senza gambe la notte di Natale: l’ecografia attestava anche “la lunghezza dei femori”

6/1/2015 – Si chiama Bryan ed  è nato la notte di Natale al Maggiore di Parma: per i medici il feto si era sviluppato normalmente, la gravidanza era andata avanti nel migliore dei modi, e addirittura l’ultima ecografia attestava la lunghezza dei femori. Invece questo Gesù Bambino  è nato senza gambe.

Ora gli avvocati della famiglia di Bryan  hanno mandato le prime lettere di diffida e messa in mora a chi ha seguito la gravidanza della madre Monica, che ha 34 anni, è originaria di Scandiano e vive nel Parmense.

A rivelare il caso è il Carlino Reggio. Nel mirino dei legali il medico privato a cui si era rivolta la donna, la Casa della Salute di Parma dove ha effettuato alcuni degli esami, l’Ausl e l’Azienda ospedaliera.

Se di errore si è trattato è veramente enorme. Anche perchè, hanno dichiarato gli avvocati Silvia Gamberoni e Alessandro Falzoni, “l’ultima ecografia fatta a novembre, dopo aver attestato la normalità del feto, dava le dimensioni di entrambi i femori”.

I genitori del piccolo a questo punto vogliono vedere chiaro in questa storia da incubo e arrivare a determinare le responsabilità di un caso di malasanità senza o con pochi precedenti.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *