Il Giorno della Memoria nella sinagoga di via dell’Aquila: corona a ricordo degli ebrei deportati, mostra e letture del rabbino Goldstein

25/1/2016 – Il 27 gennaio di 71 anni fa le truppe sovietiche dell’Armata rossa, dirette a Berlino, scoprirono il campo di concentramento di Auschwitz e ascoltarono le testimonianze dei pochissimi sopravvissuti: per la prima volta si rivelava al mondo l’orrore del genocidio nazista.

Anche Reggio Emilia celebra il ‘Giorno della memoria’ con il concorso di numerose associazioni, centri sociali, scuole, e dell’università di Modena e Reggio. sa.

Mercoledì 27 gennaio, alle ore 11, alla Sinagoga di via dell’Aquila 3/1, dove sarà depositata una corona a ricordo degli ebrei deportati accompagnata da letture del rabbino Beniamino Goldstein, alle quali seguiranno gli interventi del vicesindaco di Reggio Emilia, Matteo Sassi, del presidente della Provincia Giammaria Manghi, di Alberta Sacerdoti della Comunità ebraica di Reggio Emilia, e di Nando Rinaldi, direttore di Istoreco, che introdurrà alla visita guidata alla mostra ‘Disegna ciò che vedi‘ di Helga Weissova.

Saranno allestite anche delle vetrine tematiche con esposizioni di libri e film all’ingresso della biblioteca Panizzi e nelle decentrate. Inoltre ci saranno letture, narrazioni, incontri e attività dedicate agli studenti delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado, svolte con la collaborazione di lettori volontari NatiperLeggere e NatiperlaMusica, Teatro dell’Orsa, associazione culturale EquiLibri.

Tra le altre iniziative in programma, alcune iniziate da poco, previste fino alla fine di febbraio 2016: proiezioni di film e documentari, incontri di formazione, testimonianze, mostre, spettacoli teatrali.

 Tutti gli appuntamenti, salvo dove diversamente indicato, sono a ingresso libero e limitato ai posti disponibili.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *