Ennesima truffa del bimby sul web: addio ai soldi e al regalo di Natale. Denunciato trentenne romano

6/12/2016 – Ancora una truffa on line, e ancora una volta l’oggetto del desiderio è il robot da cucina Bimby. Un romano di 30 anni è stato identificato e denunciato dai Carabinieri di Villa Minozzo per il reato di truffa, dopo aver raggirato un reggiano di 50 anni, che aveva risposto un annuncio su un sito di e-commerce per l’acquisto di un Bimby usato del valore di circa 300 euro. Voleva fare un regalo alla moglie ma, dopo aver versato con un bonifico il corrispettivo richiesto, l’apparecchio non è mai arrivato, per cui la vittima si è presentata ai carabinieri denunciando la truffa.

Dopo una serie di riscontri tra il numero di telefono e la mail associati all’inserzione, l’IP del computer utilizzato per l’annuncio trappola e la carta prepagata su cui erano stati versati i soldi, i militari sono arrivati al truffatore romano, che avrebbe messo a segno innumerevoli raggiri in tutta Italia.

Va detto che questi truffatori provocano un danno grave soprattutto alle ditte serie che ricondizionano i bimby usati e li rivendono sul web . Chi ne volesse approfittare può rivolgersi a queste aziende che hanno propri siti web e hanno soddisfatto migliaia di clienti.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *