Disservizi Ausl: a Rubiera è impossibile pagare i ticket sanitari

15/1/2016 – Ormai i cittadini sopportano tutto, ma quando si vedono costretti a fare i salti mortali per le inefficienze del sistema pubblico, la rabbia è comprensibile, soprattutto nelle persone anziane e dei famigliari che li aiutano nelle incombenze quotidiane.

Il cambio di tesoriere dell’Ausl reggiana, dal Banco Popolare-San Geminiano alla Carisbo, ha creato seri problemi a Rubiera per il pagamento dei ticket per le prestazioni sanitarie, perchè la banca bolognese non ha sportelli sul territorio comunale.

Le lamentele dei cittadini fioccano sul tavolo del sindaco Cavallaro, che ora ha una grana in più da sbrogliare:

“Già nei giorni scorsi ci siamo rivolti all’Azienda Sanitaria perchè ponga subito rimedio a questa situazione – dichiara Cavallaro – Ha risposto che provvederanno a installare rapidamente una riscuotitrice automatica presso il CUP di Rubiera. Conteremo i giorni necessari all’arrivo della macchinetta. Nel frattempo, preghiamo di far girare le informazioni per il pagamento delle prestazioni sanitarie ed evitare agli utenti incolpevoli inutili file”.

Come comunica l’Azienda USL, in caso di impossibilità a pagare gli importi dovuti, sarà comunque possibile accedere alle prestazioni sanitarie e regolarizzare la propria posizione entro dieci giorni. E’ inoltre attivo il sito www.pagonlinesanita.it, dove è possibile pagare con carta di credito. Possibili anche bonifici postali e bancari. Tutte le informazioni e le modalità di pagamento sono comunque riportate sul sito www.ausl.re.it.

Ma non c’è sito web che tenga di fronte all’inefficienza: qualcuno risponderà di questo disservizio, che risulta verificarsi anche in altrri comuni privi di filiali Carisbo?

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *