Arrestato “Topolino” marocchino, ladro seriale di punte di parmigiano. In attesa del processo è tornato in libertà

22/1/2016 – Rubava “punte” da un chilo cdi parmigiano reggiano nei supermercati: è stato incastrato dalla videosorveglianza. I filmati, infatti, lo hanno immortalato mentre agiva in un negozio con una tecnica ben collaudata e tutta sua, tanto da meritarsi l’appellativo di “topolino” dei supermercati.

“Topolino”, un trentenne senza fissa dimora originario del Marocco,  entra nel supermercato, prende un  cestino e mette in saccoccia alcune punte di parmigiano. Poi raggiunge delle zone d’ombra, non coperte dalle telecamere di sorveglianza, e nasconde abilmente  il formaggio  sotto gli abiti. Infine esce, pagando regolarmente alla cassa qualche spesuccia di poco valore. In questo modo, come accertato dai e rivelato dalle telecamere  del  Discount di Cavriago , l’uomo ha “alleggerito” i frigo del negozio con furti “a rate”.

Circa una decina le punte trafugate solo tra ieri e oggi: i carabinieri sospettano che possa essere lui l’autore di di molti furti seriali di parmigiano, in provincia di Reggio e anche nel modenese. Non solo: vista la quantità esorbitante di formaggio rubato potrebbe essere il terminale, se non lo stesso regista,  di una organizzazione di riciclaggio che piazza le punte rubate a commercianti compiacenti e disonesti.

Ieri Topolino è stato arrestato dai militari di Cavriago che lo hanno fermato all’uscita del supermercato: addosso aveva 5 punte di parmigiano reggiano (rigorosamente da 24 mesi) del valore di circa 100 euro appena. Il giorno precedente con le stesse modalità e sempre al discount, aveva rubato altre punte riuscendo tuttavia a farla franca. Questa mattina comparso davanti al Tribunale di Reggio Emilia dopo la convalida dell’arresto il marocchino è stato scarcerato con udienza fissata il 9 febbraio prossimo.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *