Antonio Costantino big del Parma-business , nuovo vice vicario di Coop Boorea. Sostituisce Moris Ferretti

Il consiglio di amministrazione di Boorea Emilia Ovest ha eletto il nuovo vice presidente vicario. E’ Antonio Costantino, presidente e direttore generale di Gesin Proges, gruppo cooperativo specializzato nella gestione di servizi integrati, con sede a Parma: tra questi figura anche il Centro medico Spallanzani.  Costantino sostituisce l’a.d. di Assofood-Unipeg Moris Ferretti (entrato alla fine del 205 del cda della neonata società Ireti, la controllata del gruppo Iren che gestisce il core business del servizio idrico, della distribuzione gas e elettricità) si affianca all’altro vice presidente di Boorea Andrea Grassi (Coopservice). Moris Ferretti resta comunque nel cda.  Numerosi gli incarichi ricorperti nel tempo da Costantino che è stato o è tuttora membro dei cda della Fondazione Cassa di Risparmio di Parma, del Ccfs, della finanziaria di partecipazioni cooperative Par.co, della Banca di credito cooperativo di Parma, proprietario dei giornali on line Parmadaily e Alicenonlosa e socio con Marando del settimanale Il Nuovo(chiuso da tempo)

Lo scorso 10 dicembre  l’assemblea straordinaria di Boorea ha concluso il percorso di fusione con la cooperativa CSA di Parma nominando un nuovo cda, composto appunto da Luca Bosi, Moris Ferretti, Andrea Grassi, Maurizio Brioni, Paolo Cattabiani, Davide Mauta, Marco Pirani, Guido Saccardi, Fulvio Salami, Lino Versace, Antonio Costantino, Mauro Bernardi, Salvatore Arena, Andrea Volta e Maurizio Molinelli.

Sono molto lieto – ha detto Luca Bosi, presidente Boorea – che una persona di valore, esperto e competente cooperatore come Antonio Costantino abbia dato la sua disponibilità ad assumere questo importante incarico. La sua nomina conferma e rafforza la nuova vocazione di Boorea, chiamata a svolgere le sue funzioni, oltre che sul territorio reggiano, anche su quello delle altre due province emiliane. Non cambia la nostra mission: creare valore per i soci, generare cultura cooperativa e fare solidarietà, sia in Emilia che nelle aree del mondo nelle quali può essere utile il contributo di sapere e imprenditorialità delle nostre cooperative”.

La compagine sociale di Boorea Emilia Ovest è composta da 141 enti e cooperative, di Reggio, Parma e Piacenza.

Antonio Costantino, dopo un’importante esperienza sindacale nel comparto edile e del terziario, entra nel mondo della cooperazione. Nel 1996 costituisce Proges di cui diviene subito presidente e direttore generale. Nel 2003 diventa presidente anche di Pulixcoop (poi Gesin), fino al confluire della cooperativa nel Gruppo Paritetico Gesin Proges, avvenuto nel 2010. Da quel momento è presidente e Direttore Generale del Gruppo.

Nel corso degli anni concentra la sua direzione sulla diversificazione dell’attività, sull’investimento nella formazione e nell’innovazione, e sull’efficientamento della struttura di governance, improntando il rapporto con la committenza sia pubblica che privata sulla ricerca di strumenti innovativi che superino il concetto di semplice fornitura di mano d’opera, quali project financing o società miste. Negli anni riveste diverse cariche: consigliere generale e consigliere d’Amministrazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Parma, consigliere d’Amministrazione del C.C.F.S, consigliere di APACOOP e della Banca di Credito Cooperativo di Parma, membro dell’Ufficio di Presidenza di LegaCoop Parma ed ora di LegaCoop Emilia Ovest, Presidente del C.S.A. Consorzio servizi amministrativi, consigliere d’Amministrazione di PAR.CO. Holding del movimento cooperativo, nonché presidente di diverse società del Gruppo Gesin Proges, tra cui il Centro Medico Spallanzani, il consorzio servizi integrati Zenit, Parma ZeroSei spa, e Digilan srl.

UFFICIO STAMPA

 

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *