Razzie nei supermercati: presa a San Polo la banda dei rumeni

11/12/2015 – Una banda di “predoni di supermercati” (quelli che si imbottiscono gli abiti in modo inverosimile con punte di parmigiano, cosmetici e preferibilmente superalcolici) è stata presa l’altra sera dai carabinieri di San Polo d’Enza. I militari hanno anche recuperato superalcolici per alcune centinaia di euro.  Si tratta di tre rumeni di 30 anni(2 uomini e una donna) denunciati alla Procura reggiana per furto aggravato e continuato. si sono traditi perché hanno voluto strafare: erano stati immortalati qualche giorno prima nello stesso supermercato, dove avevano saccheggiato gli scaffali dei cosmetici.

L’altra sera i 3 hanno agito come di consueto: hanno caricato i carrelli di superalcolici per poi posizionarsi in un’area appartata e occultare le bottiglie sotto gli abiti. Ma i commessi li hanno riconosciuti: il sistema di video sorveglianza li aveva ripresi alcuni giorni prima mentre rubavano prodotti per bellezza per oltre 1.500 euro. Una volta scoperti, si sono dati alla fuga abbandonando i superalcolici, ma i carabinieri -allertati dal personale del supermercato – li hanno subito presi. Si tratta di una banda specializzata in questo genere di colpi: che a fine novembre li avevan bloccati ad Alessandria per un furto analogo. Potrebbero essere loro i responsabili di altre razzie compiuti nei negozi del reggiano.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *