Palestra comunale devastata a San Martino in Rio: denunciati cinque ragazzi. Tre sono minorenni

10/12/2015 – Nella notte tra il 26 ed il 27 ottobre hanno devastato la palestra comunale “Bombonera”  di San Martino in Rio: sono avventati sui fari dell’illuminazionedello’ingresso , poi si sono diretti verso il camino della caldaia e hanno danneggiato l’impianto di riscaldamento, quindi hanno divelto assi delle bandiere abbandonando una gran quantità di vetri rotti a terra.  Ora i carabinieri sono riusciti a dare nome e cognome ai vandali.

Si tratta di 5 studenti tra i 16 e i 20 anni:  i due maggiorenni sono stati denunciati  alla Procura della Repubblica di Reggio Emilia e gli altri tre alla procura dei Minori di Bologna. Per tutti l’accusa  di concorso in danneggiamento aggravato.

Lo spettacolo apparso la mattina del 27 ottobre al presidente della struttura, era da non credere. I vandali avevano piegato i supporti delle luci e rotto tre grossi fari sui cinque che illuminano la palestra. Scassati e calpestati  i coperchi del riscaldamento, fatti a camino, divelto l’impianto di aerazione del bagno. I cavi del piano superiore erano stati strappati, piegate  le aste delle bandiere, danneggiate anche le rastrelliere per le biciclette. Subito i carabinieri avevano raccolto testimonianze che avevano permesso di concentrare l’attenzione sui cinque ragazzi, poi le prove raccolte dagli inquirenti si sono tradotti nelle denunce.  A quanto pare, i vandali avevano agito non per ragioni particolari, ma solo per il “gusto di divertirsi”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *