Mauro Predieri, travolto in bici, non ce l’ha fatta. In lutto la sede reggiana di Seta

16/12/2015 – La sede reggiana di Seta è in lutto per la morte di Mauro Predieri, deceduto ieri a 58 anni, al Santa Maria Nuova, dopo 48 ore di agonia. Domenica mattina, in sella alla sua bicicletta Bianchi da corsa, era stato travolto di via Martiri della Bettola da una Fiat Punto condotta da un signore di 76 anni. Le sue condizioni erano apparse subito disperate, ieri pomeriggio il decesso. La famiglia ha autorizzato l’espianto degli organi.
Mauro Predieri era un impiegato molto conosciuto dell’azienda trasporti, responsabile della manutenzione degli immobili nel bacino reggiano.
Era entrato giovanissimo in ACT nel 1978. Dopo aver lavorato per oltre trent’anni come impiegato nell’azienda reggiana di trasporto pubblico, nel 2012 era passato alle dipendenze di Seta a seguito della fusione avvenuta tra le aziende di Reggio Emilia, Modena e Piacenza. Attualmente era addetto ai Servizi di Prevenzione e Protezione aziendali, inoltre aveva la qualifica di coordinatore della manutenzione degli immobili e degli impianti civili della sede reggiana di Seta,  dove era conosciuto e stimato da tutti.

Annunciandone la prematura scomparsa il presidente dell’azienda Vanni Bulgarelli, il cda , la direzione e i colleghi ne ricordano le doti di umanità e sensibilità, e si stringono alla famiglia Predieri.

 

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *