Attacco ai soldi della ‘ndrangheta. Nuovo sequestro da 2 milioni di euro al clan Grande Aracri di Brescello

4/12/2015 – Dalle prime ore di questa mattina nelle province di Reggio Emilia, Mantova e Crotone, i Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Emilia, con il supporto dei comandi territoriali competenti, stanno eseguendo una vasta operazione antimafia per l’esecuzione e di un provvedimento di sequestro preventivo di beni per circa 2 milioni di euro di euro emesso nei confronti di Francesco Grande Aracri, 61 anni, residente a Brescello, ritenuto elemento di vertice dell’organizzazione  ‘ndranghetista attiva in Emilia Romagna, Lombardia e Veneto collegata alla cosca Grande Aracri  di Cutro di cui è il boss il fratello Nicolino, attualmente detenuto nel carcere di Opera per scontare una pena di 30 anni di carcere .

Il  provvedimento, pur autonomo,  segue la confisca dei beni per 3 milioni  di euro originata dal sequestro patrimoniale preventivo del 2013, a suo tempo “anticipato” ai sensi dell’art. 22 del  Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione (D.lvo 159/2011).

Firmato dal presidente del Tribunale di Reggio Emilia Dott. Caruso,  è stato richiesto dal sostituto procuratore Marco Mescolini della Direzione Distrettuale Antimafia di Bologna, che ha condiviso larichiesta dei Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Emilia avanzata a seguito delle risultanze emerse nel corso della complessa indagine patrimoniale eseguita nei confronti di Francesco Grande Aracri , già condannato con sentenza definitiva passata in giudicato per associazione di stampo mafioso.

La nuova attività antimafia si somma come detto al sequestro del 2013 poi divenuto confisca di 1° grado  nel 2015, all’operazione “ZARINA” del 2014 e all’inchiesta Aemilia che ha disarticolato l’organizzazione del clan Grande Aracri nel territorio reggiano e emiliano.

Il sequestro operato oggi dai Carabinieri di Reggio Emilia, riguarda disponibilità liquide e beni individuati anche a Suzzara e nel crotonese.

Riguarda in particolare 2 conti correnti e depositi bancari; 2 società di capitali; 7 appartamenti; 8 autorimesse; svariati terreni edificabili e seminativi.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *