“Contro il mostro Isis, con Assad e Putin”: presidio a Reggio in solidarietà con Siria, Russia e Francia

4/12/2015 – Sabato 5 Dicembre 2015 dalle ore 10,30 alle ore 13 in piazza Martiri del 7 luglio a Reggio Emilia  presidio  del COORDINAMENTO CONTRO IL TERRORISMO DI SOLIDARIETA’ ALLA SIRIA, ALLA RUSSIA ED ALLA FRANCIA..

Il Coordinamento sottolinea che la Siria del dittatore Assad oggi è la “trincea d’Europa”, con i suoi 140.000 morti e i2 milioni di profughi a partire dal Marzo 2011. “Doveva essere una “Primavera Araba“,  invece era un mostro, con lo “Stato islamico“, il “Califfato“, le decapitazioni, il terrorismo internazionale il peggiore orrore.

I soldati siriani del Presidente Assad e dell’esercito siriano  stanno combattendo – e stanno morendo a migliaia – contro un continuo flusso di armi, di combattenti stranieri, di intrighi internazionali che stanno divorando la Siria. Chi aiuta l’ISIS, chi fornisce copertura, denaro, armi in continuazione a questi terroristi? – chiede il coordinamento – “Molte mani sporche, mani che spesso stringiamo e baciamo servili.  Possiamo solo dire che la Siria fino ad oggi ha avuto un solo alleato fedele: la Russia, la Santa Russia, si deve dire”.

E “un solo capo di Stato europeo è intervenuto contro il caos, l’estremismo, l’eversione ed il terrorismo: è stato il Presidente russo PUTIN che ha mandato sul  fronte siriano, legittimamente richiesto dal Governo, aerei, mezzi e uomini evitando la caduta di Damasco nelle mani dell’ISIS”.

” Il terrorismo – aggiunge il coordinamento pro Assad e Putin – ha colpito la RUSSIA uccidendo 224 cittadini russi nell’attentato contro un aereo civile sul Sinai, e la Francia uccidendo 129 cittadini FRANCESI a Parigi”. Purtroppo, bisogna aggiungere,  solo dopo i morti di Parigi il governo russo ha riconosciuto ufficialmente che nell’aereo in volo sul Sinai era esplosa una bomba.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *