Scandiano, negato il diritto di papà a vedere il figlio: la Corte di Strasburgo condanna l’Italia

18/11/2015 – La Corte di giustizia europea di Strasburgo ha condannato all’unanimità l’Italia per il mancato rispetto del diritto di un padre separato a vedere il figlio, e ha chiesto alle autorità di riesaminare il caso il più rapidamente possibile. A fare ricorso alla Corte europea dei diritti umani nel 2012 è stato Claudio Bondavalli, 41 anni, di Scandiano.
    Strasburgo ha sanzionato l’operato dei tribunali italiani perché non hanno preso misure per proteggere i diritti e gli interessi di Bondavalli.
(ansa.it)

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *