Salvaterra: derubato e carabinieri mettono in fuga i ladri, fallisce maxifurto di biciclette

6/11/2015 – La segnalazione del proprietario al 112 del Comando Provinciale di Reggio Emilia circa il furto che stava subendo all’interno della sua rivendita di biciclette ha fatto scattare l’allarme poco dopo le 3,30 di questa notte,  venerdì 6 novembre,  con i carabinieri che sono subito intervenuti presso l’attività commerciale presa di mira.

I malviventi hanno preferito hanno preferito abbandonare il campo per darsi alla fuga a piedi per i campi circostanti, abbandonando sul posto un furgone rubato dove avevano caricato le costose biciclette appena rubate: uno dei malviventi è fugito in sella a una di queste .

Dopo aver sfondato la vetrina del negozio di biciclette Campioli, in Via Reverberi a Salvaterra di Casalgrande,  i ladri facevano man bassa di biciclette che velocemente caricavano nel furgone in loro uso.L ‘azione delittuosa veniva scoperta dal derubato che oltre a precipitarsi e negozio dava l’allarme ai carabinieri, che intervenivano sul posto. I malviventi, come detto sono fuggiti nei campi, uno in sella a una mountain bike da 3mila euro.  All’interno del furgone Renault Master abbandonato di tutta fretta sul posto, risultato rubato a Soliera appena 24 ore prima , i Carabinieri rinvenivano le costose biciclette che i malviventi avevano cominciato a caricare . Le indagini ora proseguono per identificare i componenti dei malviventi ritenuti appartenere alla cosiddetta banda delle bici che imperversa in tutta la regione razziando costose biciclette dai negozi specializzati del settore. In questo caso i carabinieri reggiani confidano anche nell’esito delle indagini scientifiche: sul furgone sequestrato i carabinieri hanno proceduto ai dovuti rilievi finalizzati all’esaltazione delle impronte digitali che verranno inviate appunto al Reparto Investigazioni Scientifiche Carabinieri di Parma per le indagini di comparazione con i soggetti pregiudicati censiti in Banca Dati.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *