Recuperato 38 biciclette rubate: cercate la vostra nel sito della Polizia

12/1/2015 – I furti di bici sono una vera piaga cittadina: non c’è catena che resista alle tronchesi dei ladri, che un tempo erano per lo più dei balordi, ma oggi sono spesso degli specialisti che si organizzano per trasferire clandestinamente all’estero i mezzi più costosi. In sei mesi, la Questura ha recuperato 38 biciclette: per vederle, e nel caso rivendicarle, si può consultare il catalogo fotografico nel sito della Polizia di Reggio. Inoltre si possono vedere nel magazzino Oggetti Samrriti di via Mazzacurati, portando la denuncia di furto o smarrimento.

L’AZIONE DELLA QUESTURA

Grazie al contributo messo in campo dai vari reparti, da maggio la Questura ha ottenuto questi risultati:

1 soggetto arrestato per furto aggravato in flagranza di reato;

2 individui denunciati a piede libero per tentato furto;

5 persone segnalate all’Autorità Giudiziaria per ricettazione;

38 biciclette di vario tipo rinvenute.

Un dettagliato elenco descrittivo di tutti i 38 oggetti rinvenuti è consultabile sul portale internet della Questura di Reggio Emilia digitando l’indirizzo:

http://questure.poliziadistato.it/ReggioEmilia/articolo-6-454-89223-1.htm

Inoltre, cliccando sul file scaricabile posto in alto a destra (  immagini relative alle biciclette rinvenute), si aprirà un elenco fotografico di tutte le bici.

http://questure.poliziadistato.it/file/89223_14587.pdf

Per chi volesse visionarle di persona, sono tutte depositate presso l’Ufficio Oggetti Smarriti sito in città in via Mazzacurati 11/G.

Per farlo sarà però necessario portare al seguito una copia della denuncia di furto/smarrimento della bicicletta, ovviamente sporta in data antecedente il rinvenimento del mezzo. Qualora riconosciuto, il proprietario potrà ritirare e riportare a casa il proprio oggetto.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *