Processo spese pazze: l’ex consigliere regionale reggiano Matteo Riva ha chiesto il giudizio abbreviato

18/11/2015 – Processo “spese pazze” all’Assemblea regionale dell’Emilia-Romagna: l’ex consigliere reggiano Matteo Riva, all’epoca dei fatti presidente del gruppo Misto, ha chiesto di essere processato con il rito abbreviato. È accusato di peculato per i rimborsi chiesti tra giugno 2010 e dicembre 2011, circa 27mila euro. In concorso è imputata una collaboratrice, Rossella Bolino, che ha fatto la stessa scelta processuale. In udienza era presente davanti al Gup Alberto Gamberini il Pm Morena Plazzi. E’ stato disposto un rinvio a dicembre per la discussione del processo.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *