Pagliani: “Da Saccardi attacco vergognoso. Io vittima di un’ingiustizia, l’ordinanza del Riesame è chiara”

6/11/2015 – “Sono strumentali e vergognose le dichiarazioni del consigliere Saccardi relativamente all’incredibile vicenda di malagiustizia di cui sono, ancora ad oggi, vittima”. Con queste parole Giuseppe Pagliani replica alle affermazioni del consigliere comunale e provinciale del Pd, Pierluigi Saccardi, il quale ha dichiarato che quando interviene Pagliani, capogruppo di Forza Italia, esce dall’aula per “protesta civile”: “Pagliani dovrebbe astenersi da intervenire sino a quando non ha chiarito la sua posizione nel processo Aemilia”.

Pierluigi Saccardi

Pierluigi Saccardi

Pagliani, è noto, era stato incarcerato per 22 giorni, e  rimesso in libertà dal tribunale del Riesame che, con un’ordinanza che ha smontato il teorema della Dda nei confronti dell’esponente azzurro, affermando che nei suoi confronti mancano i gravi indizi di colpevolezza, e che le sue iniziative nei confronti della ex presidente della Provincia Sonia Masini era stata svolta legittimamente come opposizione politica: Pagliani in particolare aveva dato battaglia sull’appalto del Global service da oltre 12 milioni di euro.

“Invito il Consigliere Saccardi ad andare a leggersi l’ordinanza emessa dal tribunale della libertà di Bologna che ha valutato la mia posizione di totale estraneità al sodalizio criminale, rilevando l’assenza dell’elemento oggettivo ed anche quella dell’elemento soggettivo del reato- scrive oggi Pagliani –  Ordinanza che la DDA di Bologna nemmeno ha appellato determinando il passaggio in giudicato della stessa e così confermando definitivamente  l’ingiustizia da me subita.

L’unica azione che la pubblica accusa avrebbe dovuto svolgere era quella di chiedere essa stessa l’archiviazione – aggiunge –  senza avventurarsi in una prosecuzione sterile di indagini, ed anzi porgendo le scuse pubbliche al sottoscritto ed alla mia famiglia vittima anch’essa di un errore giudiziario senza precedenti.

Giuseppe Pagliani

Giuseppe Pagliani

L’apporto del consigliere Saccardi in Consiglio Provinciale e Comunale – conclude Pagliani è tale che, per far parlare di se, è costretto a sfruttare e strumentalizzare le ingiustizie subite dai suoi avversari politici; un modo di agire indegno per un rappresentante delle istituzioni”.

 

Be Sociable, Share!

2 risposte a Pagliani: “Da Saccardi attacco vergognoso. Io vittima di un’ingiustizia, l’ordinanza del Riesame è chiara”

  1. Alessandro Raniero Davoli Rispondi

    06/11/2015 alle 17:15

    Saccardi, vale per tutti, anche per gli avversari politici la presunzione d’innocenza, ovvero innocente sino a condanna definitiva. Sei un barbaro se ti comporti diversamente. A proposito, e quando il tuo compagno Graziano Delrio portava i cutresi dal Prefetto, o parlava in assemblee elettive o durante un comizio pubblico, prendevi su e te ne andavi…No? Ma non è lo stesso Delrio che è stato ospite ad un cena elettorale in Calabria, con a fianco un certo Vrenna? O mi sbaglio e magari era un certo Libri … Non sai chi è quel Vrenna??? Chiedi alla Procura Antimafia di Catanzaro …. magari loro ti potrebbero mostrare anche il filmato, che da alcune settimane non è più reperibile sulla rete. Chissà perché non è reperibile? Ciao compagno Saccardi. Alessandro Raniero Davoli

    • Fausto Poli Taneto Rispondi

      06/11/2015 alle 21:20

      Non c’entr nulla il colore politico. La Sua affermazione puo’ dividere l’opinione pubblica se:
      – il cittadino crede ancora che conti il colore politico
      – se il cittadino crede che Forza Italia sia diversa dal Partito Democratico. Il Partito Democratico e’ fatto da tanti Partiti, ricordiamolo, che si proclamano di sinistra. Ci sono dentro pure i democristiani, che hanno infangato
      la dignita’ di una citta’, Reggio Emilia.

      A me son sgamato abbastanza. le Vostre sono messe in scena. E questo vale qui a Reggio come anche in altre localita’ italiane, perche’ e’ uso buttare cenere negli occhi del cittadino. Ma si, facciamo credere che c’e’ un clima litigioso tra Forza Italia e il Partito Democratico.

      Non e’ questa la politica che si vuole. Quando si parla di politica “puttana”, e’ anche per questo. ma Vi pare che diversifichino destra e sinistra ? Nei processi in corso, Aemilia e Mafia capitale sono tutti coinvolti, sia a destra che a sinistra. Alemanno non e’ di Forza Italia ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *