La Spergola scandianese nella guida Vini d’Italia 2016. Presentazione al Merano Wine Festival

12/11/2015 – Nei giorni scorsi a Merano si è svolta la presentazione della guida “Vini d’Italia 2016” del Touring Club Italiano nell’ambito di una delle massime manifestazioni nazionali dedicate al settore vitivinicolo: il Merano WineFestival. Per Scandiano è intervenuto il vicesindaco  Matteo Nasciuti, una presenza legata all’importante spazio che all’interno della guida è dedicato alla storia, le caratteristiche e le azioni di valorizzazione dell’uva Spergola, vitigno tipico del territorio scandianese.

. “Oltre all’importante presenza divulgativa sulla guida del Touring – afferma Nasciuti – al Merano WineFestival i vini realizzati con la Spergola sono stati protagonisti di uno stand che ha proposto abbinamenti con prodotti gastronomici tipici reggiani. E’ stata una nuova, importante occasione per valorizzare questo nostro patrimonio agroalimentare. Nella guida vengono evidenziate le caratteristiche uniche di questo vitigno autoctono, che oggi vede una importantissima azione promozionale da parte della Compagnia della Spergola formata dalle cantine Società Agricola Aljano, Cantina di Arceto, Azienda Vinicola Alfredo Bertolani e Casali Viticultori”.

La Compagnia sta producendo vini che suscitano un vivo interesse del mercato e degli esperti del settore, alla ricerca di vitigni con profonde radici storiche e fortemente caratterizzati. E la Spergola sicuramente lo è: Matilde di Canossa  ne fece omaggio a Papa Gregorio VII, inoltre è ben nota la testimonianza di Bianca Cappello de’ Medici, Granduchessa di Toscana, che cita nelle sue memorie “il buon vino frizzante di Scandiano” nel 1580. La Spergola è fortemente legata ad un territorio anche piuttosto ristretto, tra i colli di Scandiano, Ventoso, San Ruffino e Casalgrande, ed i vini realizzati con quest’uva oggi sono difesi da due denominazioni, la Colle di Scandiano e di Canossa e la Reggiano. “L’interesse a Merano per i nostri vini è stato alto sottolinea Nasaciuti – e per questi importanti risultati voglio ringraziare l’impegno e la capacità delle nostre Cantine che attraverso questo prodotto di alto livello stanno promuovendo il nostro paese e il nostro territorio”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *