I carabinieri inseguono banda del Parmigiano: furgone si schianta, recuperate 62 forme appena rubate a S. Giovanni di Querciola

4/11/2015 – Ancora in azione, questa notte, la banda del Parmigiano REggiano. Preso di mira il caseificio di San Giovanni di Querciola, dove sono state rubate oltre 100 forme di parmigiano reggiano. Tuttavia buona parte della refurtiva (62 forme) è stta recuperata grazie alla segnalazione di un cittadino e al tempestivo intervento dei Carabinieri di San Giovanni di Querciola.

Poco dopo le 5 di questa mattina, una persona ha dato l’allarme al 112 segnalando due furgoni sospetti che circolavano nei pressi della latteria di San Giovanni di Quercia.  I Carabinieri di Vezzano, mentre andavano sul posto, hanno intercettato i due mezzi che hanno accelerato nel tentativo di dileguarsi. Ne è nato un concitato inseguimento nel corso del quale un furgone è riuscito a dileguarsi, mentre l’altro con Carabinieri sulla ruota, dopo alcuni chilometri è si è schiantato contro un guardrail. Gli occupanti scesi al volohanno proseguito la fuga a piedi per i campi.

E mentre nell’intera zona scattava la caccia all’uomo, nel furgone – risultato rubato in provincia di Ravenna il 22 ottobre, i carabinieri hanno trovato 62 forme di parmigiano “prelevate” poco prima al caseificio di S. Giovanni di Querciola. Lì i ladri, entrati una finestra,  erano riusciti a protare via oltre cento forme in gran parte,come detto, recuperate da Carabinieri. Le altre hanno preso il volo insieme ai ladri. Tuttavia c’è la speranza di risalire ai malviventi attraverso le impronte digitali rilevate sul furgone.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *