Discoteca anti-Renzi: Pierluigi Bersani alla cena del Fuori Orario (dopo D’Alema e Enrico Letta)

10/11/2015 – È Pierluigi Bersani ad aprire giovedì 12 novembre 2015 alle ore 20.30 la nuova rassegna «Fuori la cena!» al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia). In continuità con le ultime cene-incontri della scorsa stagione, che avevano avuto come protagonisti gli ex presidenti del Consiglio Massimo D’Alema ed Enrico Letta, Bersani approda per la prima volta al Fuori Orario, dando il via agli incontri infrasettimanali a tavola che proseguiranno nel corso della stagione. Per l’ex ministro ed ex segretario del Pd (dal 2009 al 2013) sarà una serata di discussione e ascolto, durante la quale si avrà la possibilità di confrontarsi con lui in modo diretto e informale su temi quanto mai attuali, ad esempio la Legge di Stabilità 2015, con un commento sulle manovre del Governo Renzi, in primis l’abbassamento delle tasse.

La cena al Fuori Orario comincia alle ore 20.30, seguita dall’incontro alle 21.30: menù a base di antipasto di salumi e grana, tortelli d’erbetta e misto di dolci. Apertura delle porte alle ore 20 e ingresso con tessera Arci, a 15 euro (bevande incluse) per chi partecipa alla cena e gratuito dopo le 21.30. Per la cena, la prenotazione è obbligatoria allo 0522-671970 oppure sul sito www.arcifuori.it.

In un’intervista rilasciata pochi giorni fa al quotidiano «la Repubblica», Pierluigi Bersani ha parlato della manovra del Governo e di chi ha lasciato il Partito Democratico: «Nella manovra ci sono errori, ma anche del buono. Se io resto nel Pd, non lo faccio perché ho una nostalgica passionaccia per la ditta, per motivi sentimentali. Lo faccio perché senza il Pd il centrosinistra non esiste. Perciò mi chiedo come fanno altri a pensare di costruirlo fuori dal Pd. La mia idea d’Italia sta qui. E se gli elettori abbandoneranno il partito, temo sia più facile che finiscano nelle braccia di Grillo, piuttosto che in quelle di una sinistra che non è nel Pd».

Nato il 29 settembre 1951 a Bettola (Piacenza), in una famiglia di artigiani, Bersani ama raccontare di sé: «Dopo aver frequentato il liceo a Piacenza, mi sono iscritto all’Università di Bologna, dove mi sono laureato in Filosofia con una tesi su San Gregorio Magno. Sono sposato con Daniela dal 1980 e ho due figlie, Elisa e Margherita. Dopo una breve esperienza da insegnante, mi sono dedicato completamente all’attività amministrativa e politica. Sono stato eletto consigliere regionale dell’Emilia-Romagna e ne sono diventato il presidente il 6 luglio 1993. Riconfermato alla presidenza nell’aprile 1995, mi sono dimesso nel maggio 1996, quando sono stato nominato ministro dell’Industria dal presidente del Consiglio Romano Prodi. Dal 23 dicembre 1999 al giugno 2001 ho ricoperto la carica di ministro dei Trasporti. Alle elezioni politiche del 2001 sono stato eletto deputato per la prima volta nel collegio 30 Fidenza-Salsomaggiore». Il resto è storia nota a tutti.

Nell’imminente weekend il Fuori Orario proporrà due serate di musica: venerdì 13 novembre il concerto di Davide Van De Sfroos, che ha scelto il circolo di Taneto per chiudere il suo fortunato Live Tour 2015 e dare così l’arrivederci a tutti i suoi fans (biglietti a 12 euro), e sabato 14 Febbre a 90, ovvero la rodata festa musicale con il meglio delle canzoni degli anni Novanta.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *