Decolla progetto internazionale per la ricerca scientifica sui fenomeni Ufo

12/11/2015 – E’ nato un progetto internazionale per  dare una base scientifica alle ricerche sui fenomeni luminosi anomali nell’atmosfera (Uap) e sugli oggetti non identificati. In gestazione da anni, ora che intorno a UfoData si è consolidato un folto gruppo  di scienziati, ricercatori imprenditori e consulenti, il progetto UfoData ha lanciato un nuovo sito internet. E’ un progetto indipendente da Stati e militari sulla ricerca Ufo, e si rivolge direttamente alla base della ricerca scientifica: tutti possono chiedere di collaborare, ma le domande sono soggette a una selezione rigorosa.

E per garantirsi l’indipendenza,  UfoData Project ha lanciato una campagna di raccolta fondi (crowd-funding ) attraverso il sito ufodata.net.

Le Luci di Hessdalen (Norvegia)

Le Luci di Hessdalen (Norvegia)

“UfoData – si legge nello stesso sito – nasce per creare un approccio scientifico rigoroso e sistematico dei fenomeni UFO. Una tale scienza è necessaria a causa di certezze fuori luogo su entrambi i versanti del dibattito UFO: da un lato i “credenti” convinti che gli UFO sono extraterrestri, dall’altro gli  “scettici” convinti all’opposto che gli UFO non esistano neppure.

La nostra opinione è che l’umanità sa molto poco circa la vera natura di fenomeni UFO inspiegabili, e che l’unico modo per risolvere questa mancanza di comprensione è attraverso uno studio scientifico serio”.

Uno studio “ora possibile per la prima volta grazie convergenza senza precedenti di tecnologie fotografiche  digitali ad alta risoluzione, di strumentazioni scientifiche straordinarie, di potenti piattaforme di elaborazione di basso costo e della rete internet diffusa ad alta velocità”

“Quando abbiamo cominciato avevamo poca idea quanti diversi tipi di competenza sarebbero stato necessario mettere idea semplice di UFODATA in pratica – tra cui scientifico, ingegneria, informatica, organizzative e legali. Noi ora abbiamo accumulato una notevole esperienza in molte di queste zone, ma ci sono ancora importanti lacune nelle nostre esigenze attuali e future] che speriamo molto gli altri che sono ugualmente attratti alla semplicità e potenza della nostra idea dovrà accelerare per riempire. Se pensi che può aiutare e vuoi mettere il vostro nome in avanti per la considerazione cliccate il volontario al pulsante della guida”.

Fra i membri del consiglio figurano Mark Rodeghier, direttore scientifico e Presidente del J. Allen Hynek Center for UFO Studies, Alexander Wendt (politologo, scrittore e docente alla Ohio State University), Philippe Ailleris responsabile di progetto dell’Agenzia spaziale europea nei Paesi Bassi, la giornalista Leslie Kean.

Fra i consulenti lo scienziato Ron Masters, David W. Akers ingegnere, imprenditore e ricercatore dei fenomeni Uap, Erling Strand tra i fondatori del progetto Hessdalen, il noto astrofisico italiano e divulgatore Massimo Teodorani. Altri consulenti di primo piano hanno chiesto di non rivelare il loro nome, a causa dello stigma che ancora ogi perseguita nel mondo scientifico e accademico la ricerca sugli Ufo.

Fenomeni luminosi  sulla Pietra di Bismantova, invisibiliall'occhio umano e rilevati nella gamma dell'infrarosso: l'orìgine è ancora avvolta nel mistero

Fenomeni luminosi sulla Pietra di Bismantova, invisibiliall’occhio umano e rilevati nella gamma dell’infrarosso: l’orìgine è ancora avvolta nel mistero

Nel progetto è coinvolto anche il ricercatore di Montefiorino Nicola Tosi, ricercatore del fenomeno delle “sfere di luce” della Pietra di Bismantova, conosciuto ormai a livello internazionale per le sue straordinarie scoperte, compediate in migliaia di immagini dei fenomeni luminosi della Pietra e dell’appennino emiliano, scoperte che continuano nelle missioni condotte insieme all”investigatore dell’invisibile Daniele Gullà.

Tosi fra l’altro è il primo ad aver messo a punto un protocollo di ricerca basato sull’impiego di una molteplicità di apparecchi scientifici e di registrazioni utilizzati in contemporanea.

Sfere di luce fotografateda Nicola Tosi sulla Pietra di Bismantova (ingrandimento)

Sfere di luce fotografateda Nicola Tosi sulla Pietra di Bismantova (ingrandimento)

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *