Davide Van De Sfroos conclude al Fuori Orario il live tour 2015

13/11/2015Davide Van De Sfroos ha scelto il circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia) per chiudere il suo fortunato live tour 2015 «Van De Estaa Tùur» e dare così l’arrivederci a tutti i fans: il suo atteso concerto è in programma venerdì 13 novembre 2015 alle ore 22.30. Si tratta di un«tùur» libero da dischi – come ha detto lo stesso Van De Sfroos – pieno di ritmo e di carica, uno spettacolo tra passato, presente e futuro con la musica incalzante dalle sonorità coinvolgenti delle sue più famose canzoni. In scaletta, alcuni brani rimasti a lungo in un cassetto, insieme agli ultimi successi del disco «Goga e Magoga». Con Davide, voce e chitarra, i musicisti della sua ormai storica band, tra folk, canzone d’autore e dialetto comasco.

Ingresso con tessera Arci e biglietti a 12 euro, prenotabili su www.arcifuori.it o in prevendita al Fuori Orario e nei punti abituali. Chi non è interessato al concerto, può entrare con consumazione inclusa a 12 euro e libero accesso alle altre aree. Dopo il concerto, «free zone», ingresso gratuito senza obbligo di consumazione. Il Fuori Orario apre alle 20, insieme al punto ristoro (per la cena prenotare allo 0522-671970). Dalle 20.30 alle 22 l’Apericena con la musica di Puccione. Poi, Radio Bruno in diretta con il «Night club in tour» e dj set di Tano.Servizio bus gratuito da Parma, sostenuto dal Fuori Orario; orari, fermate e info suwww.arcifuori.it.

Dall’11 giugno 2015 in poi, Davide Van De Sfroos ha tenuto parecchi concerti «open air» in piazze, festival ed eventi, partendo da «Lo spirito del pianeta – musica e cibo, energia per la vita», grande kermesse in pieno clima Expo. Allegria e adrenalina live hanno contagiato ogni luogo del «Van De Estaa Tùur». E adesso, per il gran finale al Fuori Orario di Taneto, chissà che non tocchi anche a qualche anteprima dell’ormai prossimo disco, che verrà presentato dal vivo il 30 gennaio 2016 con l’Orchestra Sinfolario al Teatro degli Arcimboldi a Milano, dove Davide salirà per la prima volta sul palco senza la sua chitarra, accanto a un’orchestra di 40 elementi.

Al Fuori Orario, invece, ci sarà da muoversi e ballare, perché Van De Sfroos ha con sé gli inseparabili musicisti Angapiemage «Anga» Persico al violino, Davide «Billa» Brambilla a fisarmonica, tastiere, tromba, Maurizio «Gnola» Glielmo alle chitarre, Lele Garro al basso e Silvio Centamore alla batteria, più la voce di Leslie Abbadini.

Davide Bernasconi, in arte Davide Van De Sfroos, è un cantautore e scrittore nato a Monza e cresciuto sul lago di Como: il suo nome d’arte rappresenta una tipica espressione del dialetto tremezzino (o laghée) traducibile con «vanno di frodo». In 15 anni di carriera solista ha pubblicato 6 album di inediti, ha ricevuto il Premio Maria Carta e ha vinto due volte il Premio Tenco, come «miglior autore emergente» nel 1999 e «miglior album in dialetto» nel 2002. Si è classificato quarto alla 61ª edizione del Festival di Sanremo con «Yanez», brano scritto e cantato in dialetto tremezzino che ha dato il nome al quinto album. L’ultimo disco di inediti «Goga e Magoga» (2014) è arrivato al secondo posto della classifica degli album più venduti in Italia.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *