Cimiteri, raffica di furti a Scandiano. I Carabinieri in borghese arrestano due topi d’auto a Chiozza

1/11/2015 – Oggi è il giorno di maggiore affollamento dei cimiteri: decine di migliaia di persone si recano da stamani a visitare i defunti, e in mezzo a loro pullulano i malintenzionati, che non si fanno scrupolo di derubare e scippare le donne, soprattutto le anziane. Per questosono pertinenti le raccomandazioni dei carabinieri di evitare le resse e comunque di tenere ben stratti borsette e portafogli. Soprattutto di non tenere alcun valore, e nemmeno indumenti, in vista nelle automobili parcheggiate all’esterno dei cimiteri. Le forze dell’ordine hanno incrementato al massimo possibile la sorveglianza, ma è chiaro che la prevenzione e la collaborazione dei cittadini è la cura migliore contro la piaga dei borseggi.

E a conferma che bisogna tenere gli occhi aperti, ieri sono stati segnalati numerosi furti sulle auto nello scandianese. Tuttavia due topi d’auto sono stati arrestati da una pattuglia di carabinieri in borghese, impegnati proprio nell’operazione “cimiteri sicuri”,  che li hanno sorpresi a rubare nel parcheggio in prossimità del camposanto di Chiozza di Scandiano.

Con l’accusa di concorso in furto aggravato, ieri pomeriggio sono finiti in cella  due giovani di 27 e 18 anni nativi e residenti a Reggio Emilia. Poco prima delle 17 i due ragazzi a bordo di una Golf sono entrati nel parcheggio di Via Togliatti a Scandiano. Qui uno dei due è scesodalla macchina, ha scassato il deflettore di un’auto in sosta, si è introdotto nell’abitacolo e ha rubato dei binocoli, mentre il complice lo attendeva sulla Golf col motore acceso.

Ma i due non hanno fatto in tempo a ripartire: li hanno fermati dai Carabinieri che, notato il furto, con l’auto civetta hanno impedito la fuga ai due topi d’auto. . Il derubato ignaro dell’accaduto veniva rintracciato dai Carabinieri scandianesi che gli restituivano i binocoli sottratti.

La posizione dei due giovani è al vaglio in relazione ad analoghi furti compiuti sempre ieri a Scandiano su alcune auto in sosta nei parcheggi posti nelle vicinanze dei cimiteri del paese.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *