Cade mozzicone, e il letto prende fuoco. Invalido salvato dal padre di 85 anni, che resta ferito

13/11/2015 – Momenti di paura alle delle 22 di ieri per padre e figlio che abitano in una casa di via Martiri della Libertà a Scandiano, per un principio d’incendio divampato per cause accidentali. Secondo una prima ricostruzione operata dai Carabinieri della Tenenza di Scandiano, intervenuti sul posto con i Vigili del fuoco di Reggio Emilia, un 85enne scandianese era uscito per portare i rifiuti nei cassonetti lasciando in casa il figlio, un 60enne invalido con problemi di deambulazione. Durante la sua breve assenza il figlio ha lasciato cadere  sul letto un mozzicone di sigaretta, che ha incendiato una parte del materasso. Nella casa si generava una coltre intensa di fumo vista dall’anziano che si precipitava in casa per aiutare il figlio ad uscire. Il padre però si è fatto male facendo scendere il figlio lungo le scale, per cui è stato soccorso e ricoverato e ricoverato all’ ospedale di Reggio Emilia per i traumi dalla caduta, mentre il figlio veniva trasportato e trattenuto in osservazione all’Ospedale di Scandiano per le esalazioni di fumo. L’incendio interessava il letto e  alcune sedie. L’abitazione è rimasta agibile.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *