Bper pagherà oltre 50 mln per il salvataggio delle banche

26/11/2015 – Il contributo di Banca Popolare Emilia-Romagna  al Fondo di risoluzione nazionale per il salvataggio delle quattro banche operato nei giorni corsi e’ stato di “oltre 50 milioni di euro”. Lo ha indicato Alessandro Vandelli, amministratore delegato di Bper a margine del convegno sui 40 anni di Prometeia. Quanto alla tempistica con cui tali fondi saranno rilevati a bilancio, Vandelli ha indicato che la valutazione è in  corso, ma – ha aggiunto – “penso che sarà il quarto trimestre perchè non credo si possa fare altrimenti”. Le quattro banche al centro del salvataggio disposto per decreto dal governo sono Banca Marche, Cassa di Risparmio di Ferrara, Popolare di Etruria e Cari Chieti. Gli istituti hanno modificato la loro denominazione, con l’apposizione di  “Nuova” davanti al loro nome.
(fonte: radiocor web) 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *