Retata anti-prostituzione sulla via Emilia: quindici lucciole in Questura, rispedite con denunce e fogli di via

10/10/2015 – Retata di lucciole, come ai vecchi tempi, per porre un freno alla prostituzione su strada, che nasconde innumerevoli storie di violenze e una situazione di sfruttamento intollerabile delle donne. Il Questore di Reggio Isabella Fusiello ha ordinato una serie di servizi specifici nella zona della via Emilia verso Parma (Cella, Gaida etc.) con l’impiego di diverse autopattuglie, alla scopo di scoraggiare i clienti. equivoco

Così nella serata di giovedì con l’impiego di 3 Volanti, 4 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine e gli operatori della Scientifica, la Polizia ha proceduto ad un controllo capillare dell’area frequentata soprattutto da donne dell’est, romene e albanesi.

Nel corso del servizio, infatti, sono state accompagnate in Questura ed identificate 15 donne (13 rumene e 2 albanesi).

Nei confronti di 9 di loro, prive di residenza/domicilio nella città di Reggio Emilia, è stato disposto l’obbligo di abbandonare il Comune di Reggio Emilia con il divieto di farvi rientro per un periodo di tre anni, mentre 4 sono state denunciate all’AG per violazione di un Foglio di Via Obbligatorio già applicato.     

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.