Crac Orion: Boorea si accolla mutuo da un milione per rimborsare i soci prestatori. E ne ha già 5 di perdite

16/10/2015 – Boorea, la coop delle coop del sistema Lega di Reggio, guidata da Luca Bosi (che è anche presidente di Sicrea Group e vicepresidente Lega Emilia Ovest), è costretta a stipulare un mutuo da un milione di euro per far fronte agli impegni presi con i 145  soci prestatori di Orion, (assistiti da Federconsumatori Cgil)  che hanno perso circa 5 milioni di euro  nel crac di quella che fu una cooperativa di costruzioni dalla storia gloriosa e secolare. Il milione servirà per versare ai prestatori entro pochi giorni il 20% della somma, che si aggiungerà alla prima tranche versata in maggio. Lo riferisce un articolo di Enrico Lorenzo Tidona sulla Gazzetta di Reggio.

E’ un’operazione che la dice lunga sulla situazione in cui naviga il sistema coop reggiano. La stessa Boorea – nata per realizzare e sostenere progetti internazionali e di solidarietà – si accolla un’operazione onerosa pur  avendo chiuso il bilancio 2014 con 5 milioni di perdite, e l’esigenza di effettuare senza indugio un aumento di capitale di 2 milioni di euro. D’altra parte, far fronte all’accordo con i prestatori e di fatto un obbligo morale, dato che si tratta in gran parte di pensionati che avevano investito in Orion tutta la loro liquidazione.

Fra breve si aprirà anche il capitolo del prestito sociale Coopsette, bloccato da due anni dai concordati. Capitolo quanto mai spinoso, perchè sono in ballo almeno 10 milioni dei soci lavoratori e dei sovventori pensionati:  sarà affrontato dopo il 25 ottobre, quando il presidente della cooperativa di Castelnovo Sotto, Fabrizio Davoli, avrà depositato il piano industriale in Tribunale. Ma il timore è che le risorse del sistema Lega, che per decenni si era retto sulla crescita delle grandi coop di costruzione siano veramente finite.

E’ complicata, a quando sembra, anche la ricapitalizzazione di Boorea, passaggio indispensabile per evitare la liquidazione: sinora dalle coop socie sarebbero arrivati solo 750 mila euro. Mancano all’appello 1 milione 250 mila euro. A ciò ora si aggiunge il mutuo per il prestito Orion, che evidentemente viene garantito da immobili.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.