Choc a Luzzara, chiude la Flexi-bord. A rischio 66 posti
Subito scioperi e presidi davanti alla fabbrica

Il presidio alla Flexi-bord di Luzzara

Il presidio alla Flexi-bord di Luzzara

28/10/2015 – Chiusura dello stabilimento Flexi-bord di Luzzara, con 66 lavoratori in mezzo alla strada. L’annuncio choc è arrivato nel corso di un incontro in Provincia a Reggio Emilia dove la società, leader nella produzione di bordi sintetici per l’industria del mobile, ha appunto annunciato la chiusura del suo stabilimento del Po.

La risposta dei lavoratori a una decisione che i sindacati definiscono inaspettata” è stata immediata: oggi intera giornata di sciopero e presidio davanti alla sede aziendale dalle 13 alle 15. Si replica domani, giovedì,  con un’altra giornata di sciopero e un presidio ancora più lungo, dalle 8 alle 13.

Flexi-bord 1

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *