Supertruffa siculo-veneto-reggiana da mezzo milione: spariscono nove container di pneumatici

13/9/2015 – Un carico di migliaia di pneumatici, per un valore di mezzo milione di euro, è sparito nel nulla grazie alla compiacenza di 6 autotrasportatori, di un gommista e di uno spedizioniere internazionale.

I bravi ragazzi, che hanno potuto agire grazie a una serie di documenti intestati a una ditta inesistente, sono stati scoperti dai Carabinieri di Castellarano che sono riusciti a recuperare una parte del carico, 400 gomme per carrelli elevatori, e hanno denunciato per ricettazione  otto persone: due autotrasportatori di 35 e 37 anni della provincia di Messina, tre camionisti siciliani ma residenti nel reggiano rispettivamente di 36, 34 e 27 anni, uno spedizioniere internazionale di Venezia (56 anni), un gommista modenese di 46 anni e un sesto autotrasportatore tuttora in corso di identificazione. Lo spedizioniere è accusato anche di truffa.

Nel corso di un servizio di controllo del territorio, i militari della stazione di Castellarano hanno sorpreso gli autotrasportatorei mentre scaricavano un container carico di  pneumatici nel deposito di un’azienda. Ed è qui che hanno potuto recuperare almeno le gomme per carrelli.

Secondo la ricostruzione operata dagli investigatori l’azienda vittima del raggiro aveva commissionato allo spedizioniere veneto il trasporto di penumatici per autotrazione per un valorecomplessivo di 500.000 euro. Ma questi attraverso la combriccola degli autotrasportatori siciliani, aveva fatto sparire nel nulla il carico dei nove container partiti da Porto Marghera.

I primi accertamenti  hanno portato a constatare la falsità dei documenti di trasporto e,  in seconda battuta, l’illecito giro d’affare dei penumatici provento di una maxi truffa. Le indagini ora proseguono per verificare quale altro maxi raggiro gli odierni indagati abbiano commesso e quali basi, oltre a Reggio Emilia, avevano per stoccare la mere provento delle truffe. I materiali per un’indagine di rilievo nazionale non mancano certo

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.