Linea dura del Questore contro la prostituzione: sequestrato il quinto centro massaggi cinese

12/9/2015La Squadra Mobile di Reggio Emilia ha proceduto  al sequestro preventivo, disposto dal questore Isabella Fusiello,  di un centro massaggi di via Degani, nelle vicinanze dell’aeroporto, gestito di fatto da una donna di nazionalità cinese.

L’operazione è avvenuta lunedì. Indagini e appostamenti hanno consentito di accertare l’esercizio, all’interno del centro, di attività di prostituzione organizzata dalla titolare di fatto e tollerata dal titolare formale del centro che, nel corso dei tre controlli effettuati non è mai risultato presente all’interno dei locali.

Si tratta del quinto sequestro di centri massaggi operato dalla Squadra Mobile da inizio anno. In precedenza la polizia aveva proceduto al sequestro preventivo del centro massaggio Oasi in città (4 febbraio); dell’Ebay, sempre nel centro di Reggio il 23 marzo; del centro massaggi Beauty in via delle Scuole a Scandiano (18 maggio) e del “Luna” di via Newton a Reggio (4 giugno).

L’operazione, fortemente voluta dal Questore Fusiello, si inserisce nella strategia della Questura volta a bonificare aree particolarmente a rischio in cui si verifichino reati di ogni genere, quali appunto lo sfruttamento della prostituzione.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.