Premio Ambrosoli: menzione speciale della giuria al sindaco Enrico Bini per il suo impegno antimafia

18/9/2015 –  Enrico Bini, sindaco di Castelnovo Monti, già presidente della Camera di commercio di Reggio Emilia, riceverà il prossimo 23 novembre a Milano la 2015 Menzione Speciale assegnata dalla giuria del premio Ambrosoli 2015 per il suo impegno per la legalità nel contrasto alla penetrazione delle mafie nell’economia. Il premio Ambrosoli, intitolato alla memoria dell’avvocato milanese Giorgio Ambrosoli, commissario liquidatore della Banca Privata Italiana, assassinato nell’estate del 1979 su ordine di Michele Sindona, ogni anno assegna riconoscimenti ad alcune personalità italiane che si sono particolarmente distinte nella lotta alla criminalità organizzata.

La notizia della prestigiosa menzione a Bini è stata diffusa ieri a margine del programma della due giorni della legalitàche comincia questa sera a Castelnovo Monti, su iniziativa dell’amministrazione comunale.

Il primo incontro alle 21 al Teatro Bismantova  incentrata su una serie di storie ed esempi di cittadinanza, che ha per titolo “Il buon Governo”: testimonianze di chi anche in territorio emiliano, trovatosi a diretto contatto con fenomeni malavitosi, ha avuto il coraggio e la forza di reagire, senza “fare calcoli”.

Dopo i saluti del Sindaco Enrico Bini, la serata, coordinata dal vice Sindaco Emanuele Ferrari, vedrà gli interventi di Dario Vassallo, Presidente della Fondazione intitolata ad Angelo Vassallo, il Sindaco – Pescatore di Pollica che fu assassinato perchè si opponeva alle speculazioni edilizie nel suo comune; Elia Minari, coordinatore dell’Associazione Corto Circuito che ha realizzato reportage-choc, diventati un esempio nazionale di web giornalismo d’inchiesta, sulle infiltrazioni criminali in territorio reggiani; Laura Caputo, giornalista e scrittrice, Presidente dell’Associazione antimafia RES di Modena e Reggio Emilia; Sabrina Pignedoli, giornalista del Resto del Carlino minacciata per le sue inchieste sulle famiglie vicine alla mafia nel reggiano. Non ci sarà invece il giornalista Gaetano Alessi, a causa di un problema fisico.

Sabato 19 settembre invece alle 11 in Munipio, il Comune di Castelnovo riceverà la designazione di “Comune Mafia Free“, riconoscimento proposto dall’Associazione Antimafia RES e dalla Fondazione Angelo Vassallo. Interverranno il Prefetto di Reggio Emilia Raffaele Ruberto, Dario Vassallo, Laura Caputo e Salvatore Calleri, Presidente della Fondazione Antonino Caponnetto.

 

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Mario Guidetti - tav. Hemingway Rispondi

    18/09/2015 alle 12:16

    “Nemo propheta in patria”, ergo Reggio Emilia che a suo tempo non seppe completamente riconoscere ad Enrico Bini i suoi meriti di lotta e denuncia delle infiltrazioni ‘ndreghiste sul territorio. Ben venga che il suo impegno sia riconosciuto a Milano con la consegna del Premio Ambrosoli. Ben vengano i convegni/denuncia/difesa della parte sana (la stragrande maggioranza) della società reggiana e di coloro che operano nelle loro attività con “la schiena diritta” – Avanti, avanti acsè, hasta la victoria, del bene, siempre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *